Utente 424XXX
Salve dottori,
Dopo mesi di dolore all inguine ho deciso finalmente di fermarmi e fare un ecografia. Prima dell ecografia ho passato due settimane nelle quali sono stato fermo dallo sport e con varie sedute dal fisioterapista mi è diminuito molto il dolore, quasi scomparso. Stamattina con l ecografia il radiologo ha visto che il tendine pubico sinistro è tre volte più grande di quello destro, mi ha prescritto riposo assoluto e terapie mirate dicendomi che sarei dovuto stare fermo dai 4 ai 6 mesi. Nel pomeriggio ho incontrato il mio fisioterapista che, al contrario di ciò che aveva detto il radiologo, mi ha detto di ricominciare piano piano a fare sport (qualche giretto in bici 20 km, qualche corsetta e qualche allenamento in Pisicna leggero) e continuare con le sedute e gli esercizi che mi aveva prescritto dal primo incontro, i quali mi sono stati per adesso molto utili.
Io volevo sapere quale dei due medici dovrei seguire in quanto mi hanno detto cose differenti.
Grazie in anticipo
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Mirko Parabita

28% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
GINOSA (TA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Egregio utente, mi permetterei di sottlineare alcune informazioni che Lei ci ha fornito e che sono da circoletto rosso:
il Fisioterapista NON è un Medico, il medico specialista in riabilitazione è il FISIATRA o specialista in medicina fisica e riabilitazione (che dir si voglia); il MEDICO che le ha dato i suggeriemnti, ossia il Radiologo, avrebbe forse potuto, se non lo ha fatto, effettuare una valutazione clinica, più che meramente radiografica, onde valutare eventuali squilibri del bacino, degli arti inferiori della colonna vertebrale e della cinematica del passo, nonchè della statica eretta, così da poterle dare un suggerimento preciso e adatto alla Sue condizioni
In ultimo,la pubalgia prevede un prolungato periodo di riposo, come correttamente detto dal Radiologo e pertanto svolgere esercisi fisici (e non blandi, ma una pedalata di 20 km come da Lei riportato) certamente indurrebbe un peggioramento del quadro clinico generale (basti pensare a fior di professionisti che hanno interrotto la loro carriera per la pubalgia)


Sperando di esserLe stato di aiuto, Le porgo distinti saluti
Dr. Mirko Parabita

[#2] dopo  
Utente 424XXX

La ringrazio della utilissima riposta, starò a riposo. Grazie delle correzioni.
Saluti