Utente 513XXX
salve,
ho una verticalizazione alla cevicale dall'età di 23 anni ora ne ho 39.
ho fatto diverse terapie fisiche inclusa quella chiropratica, la più efficace è stata quella di mezieres.
Il professionista mezierista, mi ha riscontrato un accorciamento della muscolatura profonda del tratto c0-c1 ed un blocco, inoltre da una risonanza è risultata una ernia non fuorisciuta nella zona c5-c6.
Nonostante il metodo mezieres ripetuto più volte il blocco c0-c1 non è andato via e continuo ad avere dolore alla testa sul lato c0-c1 destro dove ho la contratttura ed uno spazio intervertebrale che prima era di 1/2 cm passato a 1 cm, ed ho anche un problema di maleocclusione.
Mi sono fatto vedere da un neurochirugo che vedendo la radiografia, non ha dato rilevanza alla contattura e all'ernia (perchè non fuoriuscita).
Quale è il miglior trattamento per eliminare il blocco c0-c1 ed eliminare la verticalizzazione?
accetto qaulsiasi consiglio

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Egr. signore, anzitutto non facciamo equivoci
" ernia non fuoruscita ", non esiste ; sarà allora una protrusione discale, Non Ernia, perchè se è un'ernia " la parte del disco che si ernia è uscita.... " .Ecco perchè non se ne parla di intervento chirugico, nè lei accusa alcuna cervicobrachialgia .
Ma chi è il professionista mezierista ?
E' come se dicessi il professionista della tabellina del 3 o della radice quadrata, o della moltiplicazione ecc. ecc. !!!!
E' un Medico specialista Ortopedico o Fisiatra ? Allora bene !!! Si affidi ad uno specialista ortopedico e ad un Fisiatra , entrambi Specialisti del distretto dell'apparato locomotore , ovvero
per fare la metafora iniziale:............ specialisti profondi di tutta la matematica !!!!
Il metodo di Mezieres è' una delle mille metodiche di Kinesiterapia della nostra Specialità e che , come tutte le metodiche simili, ha i suoi forti limiti e da sola non risolve mai problematiche come quelle da lei descritte nel suo rachide cervicale.
Qual'è la sua diagnosi clinica ?
Lei avrà verosimilmente, da come scrive e descrive, una discopatia con protrusione discale C5-C6 oltre a qualche nota degenerativa e paramorfismo , ma certamente nulla di serio o non curabile, na da trattare con terapie idonee farmacologiche e con fisiochinesiterapia mirata e completa, oltre ad esercizi specifici di attivazione del rachide cervicale.
Cordiali saluti

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente 513XXX

Buonasera

il professionista a cui mi riferivo è un fisioterapista specializzato come mezierista.
Devo dire che tra tutti quelli che ho praticato è sicuramente quello da cui ho ottenuto i migliori risultati.
Sono stato da un fisiatra e da un ortopedico i quali mi hanno reindirizzato verso trattamenti fisioterapici, ma ad oggi, ripeto, la metodica mezierista è quella da cui ho tratto maggiori benefici, ma non risolutivi, perchè permane sempre un senso di dolore e contrattura a livello c0-c1 che spesso si irradia verso la parte destra del capo.

Grazie per la sua risposta e disponibilità

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Ecco, le confermo la necessità di fare altro, molto altro oltre la Kinesiterapia, di qualsiasi genere, la massoterapia ecc. ecc.
Saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -