Utente 544XXX
Gent.li Dottori,
ho un’ernia discale in L3-L4 paramediana destra e protrusioni discali L4-L5 e L5-S1, che mi causano una diminuzione della sensibilità nella gamba destra e
dolore quando faccio certi movimenti o tossisco, che sto curando con cicli di Tens, Laser e ginnastica.
E’ da circa tre mesi però che ho rilevato una diminuzione della funzionalità del ginocchio destro.
Per esempio, se mi sdraio supino, piego il ginocchio destro fino a toccare col il tallone il gluteo e dopo sollevo il tronco e la gamba sinistra, caricando di conseguenza tutto il peso sul ginocchio destro piegato e sul tallone destro,
non riesco in quanto il ginocchio destro cede.
Come pure, non riesco a sedermi sui talloni in quanto sento dolore sul ginocchio destro e sul legamento della gamba.
Il Fisiatra per il recupero del ginocchio, mi ha prescritto un progetto riabilitativo con cicli di Laser alta frequenza, Tens e ginnastica di gruppo,
che purtroppo finirò, a causa della ginnastica di gruppo, a Novembre.
In questa situazione, come valutate il recupero del ginocchio?
E’ consigliabile fare un esame al ginocchio, es. RSM?

RingraziandoVi porgo
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

Le consiglio vivamente di recarsi dal Fisiatra che le ha prescritto le terapie, per effettuare una RIVALUTAZIONE della sua sintomatologia, "de visu", poichè potrebbe essere indicato modificare il PIANO TERAPEUTICO precedentemente impostato, vista la riferita modifica dei sintomi da lei lamentati.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)

[#2] dopo  
Utente 544XXX

Gent.mo Dott.,
La ringrazio per la risposta.

Non mi sono spiegato bene, ma è a seguito della sintomatologia al ginocchio sopra descritta che il Fisiatra mi ha prescritto il Piano Terapeutico che ho già iniziato e che finirò purtroppo a Novembre con la ginnastica di gruppo per il rinforzo del quadricipite e vasto mediale.

Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Mi perdoni,

ma vista la sua storia clinica, la RMN del rachide riportata e la sintomatologia da lei lamentata NON CREDO POSSA ESSERE UTILE e CONSIGLIABILE attendere il termine della terapia a novembre.

Io al suo posto porrei i quesiti che lei ha posto a questo sito, al suo Specialista di fiducia e/o di riferimento.

In bocca al lupo!
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)

[#4] dopo  
Utente 544XXX

La ringrazio di cuore,
seguirò il suo consiglio

Cordiali Saluti