Utente 273XXX
Egregi dottori, buonasera.
Ho indicato la specialità medicina generale perchè non so effettivamente quale specialità potrebbe occuparsi del mio problema:

da tempo soffrivo di lievi dolori alla schiena e al torace, in corrispondenza di una attività fisica in palestra. Sono stata dal medico di famiglia che mi ha "diagnosticato" ( si fa x dire non mi ha visitata) una lieve contrattura muscolare.
Ho preso per una settimana 600 mg di iburoprofene al giorno e ho messo 3/4 cerotti analgesici nei punti + dolenti. Per ora i dolori sono passati. Resta solo qualche dolorino quà e là soprattutto all'altezza dello sterno.
Nell'ultima settimana ho però notato che soprattutto la sera a letto o al lavoro (seduta) accuso saltuariamente formicolii alle braccia e alle gambe. Inoltre sempre nell'ultima settimana ho avuto 2/3 piccole fitte di dolore alla testa, tipo infiammazione di un nervo, della durata di 1-2 secondi. Durante il giorno avverto un leggero fastidio alla parte destra del torace, sotto il seno: avverto una sensazione come se avessi una bolla d'aria.
Sono un pochino preoccupata. Vorrei porre qualche domanda:
da cosa possono dipendere i formicolii ?
(tenete presente che di recente - per altre cose - ho fatto tutti gli esami del sangue riguardanti la coagulazione e sono a posto - Ecg nella norma - solo un leggero soffio al cuore)
Inutile dire che anche se ora sono passati questi dolori alla schiena e al torace mi avevano spaventato, ma mi chiedo: il fatto che fossero veramente leggeri, solo fastidi, è un punto a favore? cioè una garve patologia che coinvolge il torace dovrebbe portare a dolori forti?

Grazie, scusate se mi sono dilungata ma è proprio un periodo no e vorrei un pò di chiarimenti.

[#1]  
Dr. Pietro Convertino

24% attività
4% attualità
0% socialità
ALBEROBELLO (BA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Cara paziente,
non trascuri l'ipotesi che i suoi problemi possano originare da una malocclusione dentaria.
Dovrebbe consultare un bravo osteopata e magari se è così passare nelle mani di un bravo collega odontoiatra che si occupi di gnatologia.

Saluti
Dr. Pietro Convertino

Dr. Pietro Convertino
Odontoiatra

[#2] dopo  
Utente 273XXX

Gentilissimo dottore,
vorrei un chiarimento.
L'ospeopata è uno specialista di medicina non convenzionale giusto?
secondo lei questa è la prima strada da seguire se i miei fastidi non dovessero passare?
oppure dovrei approdare all'osteopata dopo aver fatto controlli di medicina "normale"?

purtroppo i dolori alla schiena sono un bel problema non si sa mai a quale specialista rivolgersi....

In effetti la sua risposta mi fa riflettere perchè ho notato che negli ultimi tempi ho difficoltà a masticare bene e tendo a mandare giù il boccone troppo presto con conseguente difficoltà di digestione.

Grazie per i suoi consigli

[#3]  
Dr. Pietro Convertino

24% attività
4% attualità
0% socialità
ALBEROBELLO (BA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Sicuramente penso lei abbia già effettuato dei controlli generali, l'osteopata almeno in una semplice visita potrà dirle se le sue problematiche hanno un origine discendente dai denti o essi sono solo un compenso.
Se vuole comunque mi chiami pure per ulteriori delucidazioni.
Saluti
Dr. Convertino
Tel. 080 4322607
Dr. Pietro Convertino
Odontoiatra

[#4] dopo  
Utente 273XXX

Caro dottore,
grazie, è molto bello trovare persone competenti disposte ad aiutarci.
Vede io per questo specifico problema non ho fatto nessun controllo.

Le ho parlato di esami che sono a posto perchè li ho eseguiti per altre cose:
pochi mesi fa Ho avuto un aborto spontaneo e perciò ho fatto un elettrocardiogramma per l'anestesia(ho dovuto subire il raschiamento) e poi la mia ginecoloca mi ha fatto fare lo screening della tiroide e gli esami legati alla coaugulazione e trombofilia. Tutti nella norma. emocromo, tamponi, herpes, proteina c, piastrine.... tutto a posto

il mio medico di base mi sembra un pò leggero. Io gli ho riferito dei dolori che sentivo e dalla mia descrizione li ha classificati come contrattura muscolare dandomi un antiffiamatorio, senza visitarmi. Durante la cura poi ho sentito qiualche volta il formicolio e alcuni fastidi ai nervi della schiena e testa.

Fra una settimana mi sposo e poi vado in viaggio di nozze. ma al mio ritorno, se non mi fosse passato tutto voglio approfondire la questione.
lei cosa consiglia per iniziare? Un RX? un ecografia? una visita di che tipo?

Che dire, mi scuso per il disturbo e ancora grazie!!!

[#5]  
Dr. Pietro Convertino

24% attività
4% attualità
0% socialità
ALBEROBELLO (BA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Cara....non so il suo nome, in genere il relax anche mentale aiuta questi problemi, e quale migliore occasione del viaggio di nozze!!!!
Vedrà al rientro che andrà già meglio, mi faccia sapere ed in bocca al lupo x le nozze!!!

Piero Convertino
Dr. Pietro Convertino
Odontoiatra