Utente
Cari dottori, sono un ragazzo di 34 anni che da dicembre soffre di dolori alla schiena. Inizialmente erano solo "leggeri fastidi" poi dagli inizi di gennaio i dolori sono diventati più forti, avvertiti anche alle scapole. Alcuni punti della schiena sono doloranti e sembrano gonfi, anche sul collo e nella parte del coccige, formicolio agli arti.

A inizi di dicembre per i dolori lievi feci una rx in toto della colonna nella quale non si evidenziavano problemi.

Successivamente l'ortopedico continuava a non preoccuparsi ed io molto preoccupato per i dolori più forti ho seguito il seguente iter:

Radiografia del torace - negativa
Esami del sangue con fosfatasi alcalina cea, tpa - negativi solo la calcemia era 10,6

Preoccupato per la calcemia elevata ho insistito con l'ortopedico per una scintigrafia ossea total body, che è risultata negativa.

L'ortopedico dice che è un problema posturale e non vuole indagare oltre, nemmeno il mio medico di base.

Pochi giorni fa ho rifatto le analisi del sangue, tutte normali e la calcemia è 10,3.

Io sono ancora molto preoccupato vorrei fare una risonanza (che nessuno mi vuole far fare, ne il medico ne l'ortopedico), ma i miei mi vogliono mandare da uno psicologo...

Voi cosa ne pensate ?

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gli esami diagnostici non si prescrivono a casaccio e la loro indicazione deve derivare da un attento esame e interrogatorio del paziente.
I sintomi che Lei qui descrive sono un po' generici e non permettono un benchè minimo orientamento diagnostico.
Provi a descriverli meglio, con più particolari come per es.le eventuali zone delle gambe dove avverte i formicolii,come è iniziato il dolore, in che punto,le caratteristiche, la freqenza se esso compare a riposo o durante la deambulazione, se aumenta con i colpi di tosse ecc.
Con maggiori particolari, forse si riuscirà quanto meno a indirizzarla verso un iter diagnostico più appropiato.

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente
Caro dottore, per la paura che ho, non mi sono soffermato a descrivere i particolari e mi scuso.

Praticamente il dolore è iniziato a fine novembre ed era un fastidio nel rachide cervicale. Pensavo inizialmente fosse il letto scomodo...Successivamente sono aumentati e li sentivo di più nella parte centrale della schiena. Poi il 1 dicembre ho passato una notte insonne x i dolori alla scapola destra, sempre continui, come se ci fosse un qualcosa dentro...
Con i colpi di tosse non aumenta il dolore, la frequenza con cui esso compare è più che altro di sera e la mattina appena sveglio, ma molte volte persiste in modo subdolo per tutta la giornata.

Il tipo di dolore è come un fastidio, a volte quando sono in macchina è come se fosse gonfio dietro la schiena.

In verità sopra al collo e nella parte centrale della schiena ho dei punti molto gonfi, diciamo che al tatto buona parte della colonna è dolorosa.

I formicoli li avverto ai piedi e alla mano destra.

Grazie 1000 dottore...

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Le consiglio di farsi visitare da un Neurochirurgo che poi eventualmente valuterà eventuali esami di approfondimento a seguito dei quali apparirà più chiara una diagnosi.
Cordialità ed auguri
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente
Dottore la mia paura è di avere un tumore osseo...

[#5]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Lasci perdere il tumore osseo
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#6] dopo  
Utente
Caro dottore, secondo lei può essere una cosa molto grave ?

Grazie 1000

[#7]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Le consiglio di farsi visitare da un Neurochirurgo che poi eventualmente valuterà eventuali esami di approfondimento a seguito dei quali apparirà più chiara una diagnosi.
Cordialità ed auguri
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#8] dopo  
Utente
Caro dottore, grazie, volevo solo sapere se la scintigrafia negativa con la rx della colonna anche è sufficiente per escludere il problema che mi provoca molte preoccupazioni... visto che la calcemia era 10,3 (un po alta forse) e gli altri esami ematochimici normali.

Grazie 1000