Prolattina alta e cortisolo libero urinario alti

Buongiorno, sono Fabio, ho 30 anni. Nel marzo 2009 sento che c’è la settimana della prevenzione andrologica ed anche se non ho disturbi faccio una visita. Dopo avermi visitato l’andrologo mi chiede se è da tanto che non faccio esami del sangue così mi prescrive : ALT/GPT, AST/GOT,COLESTEROLO TOTALE CREATININA SIERO, GLICEMIA, TRIGLICERIDI, COLESTEROLO HDL, PROLATTINA, TESTOSTERONE, EMOCROMO COMPLETO, TEMPO DI PROTROMBINA, TROMBOPLASTINA PARZIALE, HBSAG, AB V. EPATITE C (HCV). Gli esami vanno tutti bene tranne la prolattina che è 43. Il mio medico allora mi prescrive una rx della sella turcica e una visita endocrinologica. La sella turcica è tutto a posto e l’endocrinologa mi dice invece che questa rx non serve e mi fa fare le seguenti analisi: prolattina a 0, 30, 60 e con agocannula, gh, igf-i, acth, cortisolemia, tsh, ft3, ft4, lh, fsh, testosterone, sodio potassio, glicemia e mi prescrive una rmn ipofisi con gadolinio, visita oculistica con campimetria. Non avendo mai avuto sintomi, queste analisi le ho fatte solamente il mese scorso perché non le ho ritenute urgenti. Comunque sono perfette a parte la prolattina che rimane sempre alta e cioè basale 28,3, 2° punto 25,2, 3° punto 24,5. Poi il cortisolo urinario che è 133,3 che invece il max deve essere 115. La mia domanda è questa: la campimetria l’ho già prenotata, mentre volevo sapere da voi per i due esami che non vanno bene e se devo prenotare anche la risonanza o è inutile? (poi sentirò anche il mio medico mentre andrò a fargli vedere gli esiti delle analisi). Comunque io non ho sintomi di nessun genere.NomeUtente: 156771
Password: mxpur2nh
[#1]
Dr.ssa Margherita Andreina Magazzini Medico termale, Perfezionato in medicine non convenzionali 132 1
Gentile Signore,
provo a rispondere ai Suoi quesiti. La prolattina ed il cortisolo sono ormoni dello stress: la Sua situazione è gravata da tensioni emotive a lungo?
C'entra anche l'alimentazione: la prolattina viene innalzata dall'assunzione di orzo in qualsiasi forma e birra. Non li sta mica prendendo per caso?
Resto a disposizione per ogni ulteriore delucidazione
Dott.ssa Magazzini

Dott. Margherita Andreina Magazzini

[#2]
dopo
Utente
Utente
nella risposta che ho dato ieri mi sono sbagliato perchè mangio tutti i giorni il pane ai cereali che contiene orzo e farina di orzo, comunque la mia domanda è se devo fare o no la risonanza
Cordiali saluti
[#3]
Dr.ssa Margherita Andreina Magazzini Medico termale, Perfezionato in medicine non convenzionali 132 1
Gentile Visitatore,
onestamente non ritengo debba fare la risonanza, ma mi rimetto comunque al parere del Suo medico.
Provi a togliere l'orzo ovvero il pane ai cereali per un po' e rifaccia i dosaggi di prolattina.
Ma quanto allo stress prolungato?
Cordiali saluti
Dott.ssa Magazzini
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per la risposta, perchè nè il mio medico nè l'endocrinologa mi hanno parlato dell'alimentazione. Quanto allo stress prolungato, non parlerei proprio di stress ma di molti dispiaceri in famiglia negli ultimi anni. Per quanto riguarda l'orzo per quanto tempo lo dovrei togliere prima di rimisurare la prolattina: ad esempio due mesi?
Cordiali saluti.
[#5]
Dr.ssa Margherita Andreina Magazzini Medico termale, Perfezionato in medicine non convenzionali 132 1
Gentile Utente,
il termine stress è generico anche i dispiaceri possono costituire un distress che va oltre la soglia di tollerabilità individuale. Ogni dispiacere o pensiero negativo si traduce con una velocità impressionante in molecole, come ormoni e neurotrasmettitori.
Riguardo al periodo di tempo in cui togliere l'orzo e derivati ( birra) dall'alimentazione 2 mesi potrebbero andare bene. Consiglierei dopo questi due mesi di ripetere il dosaggio della prolattina per tre volte a giorni alterni.
Cordiali saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora.
Distinti saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa