Utente
stmattina ho fatto le analisi del sangue per la patente essendomi stata ritirata per stato di ebbrezza, bevo occasionalmente e non regolarmente i miei valori a dicembre di AST erano di 28, ALT 32, gGT 28 quindi tutti nella norma.
ho vito su internet che questi valori sono condizionati anche dagli sforzi fisici e le 2 sere prima del prelievo ho avuto allenamenti di preparazione atletica al calio devo preoccuparmi per i valori?

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
I valori che ci ha riportato, quelli relativi al mese di dicembre, potevano essere considerati nella norma. Se il fegato funziona bene avra' risultati sovrapponibili anche riguardo al prelievo che ha fatto in questi giorni, indipendentemente dall'attivita' fisica che ha svolto la sera prima.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
I risultati delle nuove analisi sono: AST 24, ALT 20, Gamma Gt 21, VGM 89,5.

Tutti gli altri parametri sono nel range, tranne la concentrazione Hb globulare media che è a 36,4 col max fissato a 36. potrebbero farmi problemi per questo valore alle analisi della patente?

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ma scherza? Non credo proprio... E su quali basi poi?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
no più che altro ho visto l'asterisco e non so cosa voglia dire quel parametro e se è importante. cosa sarebbe la concentrazione Hb globulare media? a cosa puo corrispondere quel valore leggermente alto?

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il valore indicato misura la concentrazione media dell'emoglobina all'interno dei globuli rossi, mentre l'asterisco porta l'attenzione di chi legge sul fatto che il valore si discosta da quello mediamente rilevato in un campione X di pazienti, ma non vuol dire che sia necessariamente un dato patologico. Lei definirebbe malata una persona alta due metri? Probabilmente no, se la crescita non e' anormale per via di una disfunzione tiroidea; anche se pero' resta vero che la sua altezza si discosta da quella dell'uomo italiano medio come lei e me!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com