Utente
Buongiorno,
vorrei avere un vostro consulto su una diagnosi che mi ha fatto il mio medico di base che mi lascia un pò perplessa.
Sono in cura da un mese per un'infezione nasale ma questa è per fortuna in via di guarigione.
Da quando mi è venuta questa infezione però ho avvertito anche dolori articolari soprattutto alle ginocchia. Dolori che mi provocano parecchio dolore quando sto ferma per un pò di tempo e poi faccio fatica ad alzarmi: la mattina quando mi sveglio, oppure il semplice alzarmi dal divano.
I sintomi sembravano quelli dei reumatismi così il medico di base mi ha prescritto degli esami specifici da cui però non è risultato nulla tranne la ves molto ala (67) dovuta all'infezione in corso. Il mio medico di base sostiene che tali dolori siano provocati dallo stato della ves alta. E che spariranno quando la ves rientrerà nei livelli. Ma è possibile tutto ciò? Quando il male è tanto prendo degli antinfiammatori, ma prendo già l'antibiotico per il naso.... Non posso imbottirmi di medicinali... Io vorrei solo sapere se la diagnosi del mio medico è possibile e che cosa posso fare!
Grazie per una vostra risposta.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Consiglio di effettuare un tampone faringeo per la ricerca di gerni patogeni, in particolare dello streptococco beta emolitico del gruppo A. Attendo notizie in merito
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Purtroppo la situazione si complica: sabato sono andata per il controllo che riguarda il problema al naso e la situazione che sembrava migliorata è tornata come prima. Rinite crostosa emorragica.
Ora mi hanno prescritto i seguenti esami del sangue: emocromo, ves, anticorpi anti ANA, anti ASMA e anticorpi auto-muscolo liscio.
In più dovrò fare una tac facciale per vedere i seni paranasali e poi sottopormi ad una biopsia del tessuto nasale per capire come mai le cure fatte finora, una volta interrotte facciano tornare tutto come prima.
Secondo lei di cosa si può trattare? Come antibiotico mi aveva somministrato il Ciproxin, il Bactroban da mettere direttamente nel naso (cosa che ho ancora) e una medicazione con Connettivina garze.
Tutto questo ha fatto migliorare temporaneamente il problema, ma una volta interrotta perchè si credeva fosse tutto risolto, si è ripresentato il problema tale e quale a prima.
Secondo lei cosa può essere che mi provoca questa rinite crostosa emorragica?
Grazie per la sua cortese risposta.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Condivido sia le ricerche che la terapia prescritte. Purtroppo, per una diagnosi, dobbiamo attendere l'esito degli esami. Molte possono essere le cause di una rinite crostosa emorragica. Mi faccia sapere l'esito degli esami.
Dr. Raffaello Brunori