Dolori diffusi torace, formicoli, sbadigli, sensazione stanchezza

Buona sera,
ho 20 anni, sono alto 1.90circa e peso 90kg. Gioco una o due volte a settimana a calcetto e non ho trascorsi problemi di salute. Sono fumatore da circa 3 anni ed in media fumo una 15ina di sigarette light al giorno, anche se ho deciso di smettere e sono 2 giorni che l'ho fatto definitivamente. Scrivo perchè è da un paio di settimane che avverto strani dolori distribuiti lungo il torace, non troppo forti, ma tanto da farmi preoccupare, che spesso si irradiano nelle braccia nella schiena o nelle gambe. Spesso poi mi capita di avvertire pruriti distribuiti e mi sembra di avere una respirazione abbastanza pesante con fastidiosi sbadigli. Provo inoltre una sensazione di gonfiore allo stomaco e vado in bagno molte volte al giorno. Ovvia mi sembra a questo punto la sensazione di stanchezza generale.
Preoccupato da questi sintomi ho effettuato elettro cardio gramma e eco cuore con esito del tutto negativo. Ho poi effettuato analisi complete del sangue, tutto nella norma. Poi mi sono sottoposto a una rx toracica a sua volta negativa. Inoltre a giugno mi sono sottoposto a prova da sforzo, test di ossigenazione e spirometria a loro volta perfette, per ottenere un idoneità a giocare a calcetto.
I dottori mi hanno detto che si tratta di fitte intercostali e di ansia.
Io sono preoccupato per eventuali problemi polmonari come tumore o embolia. Secondo voi quali possono essere le cause di questi sintomi?
Secondo voi devo fare qualche altro esame?
Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità. Cordiali saluti
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
La sintomatologia descritta e' in realta' un po' troppo vaga per poter fare delle ipotesi precise, ma chi le ha parlato di dolori muscolari intercostali potrebbe aver visto giusto. E' stato fondamentale escludere cardiopatie e altre importanti cause ma per togliersi gli ultimi dubbi potrebbe anche sentire cosa ne pensa un Gastroenterologo. Le dico questo perche' il gonfiore allo stomaco e l'alvo irregolare potrebbero essere spiegati con disturbi legati all'apparato gastroenterico.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa