Linfonodo capezzolo

cari dottori,sono un ragazzo di 21 anni. da più di un anno soffro periodicamente di un lieve fastidio vicino al capezzolo destro. è un fastidio simile a quello di un livido,quindi lo avverto anche se a volte tocco la zona interessata senza particolare pressione. stamattina mi sono accorto che sotto il capezzolo in questione ho un linfonodo leggermente ingrossato. penso che si tratti di un linfonodo perchè lo stesso è avvertibile anche sotto il capezzolo sinistro ma in maniera meno evidente e senza avvertire dolore. come è possibile che questo dolore,che quindi penso sia dovuto a questo leggero ingrossamento, torna periodicamente da oltre un anno? potrebbe essere per il fatto che prendo lezioni di chitarra e proprio quella zona a volte,quando sono seduto,è pressata dallo strumento? potrebbe essere causato anche dal fatto che sono un ragazzo un pò in carne e ho più "tessuti" che si possono infiammare nella zona dei pettorali?
[#1]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,6k 1,2k 77
Invece di continuare a fare ipotesi senza senso (non credo che si tratti di un linfonodo) perchè non comincia
a fare una visita ed una eventuale ecografia ? (^__^)

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
gentile dottore,intanto grazie della risposta. ma quindi potrebbe essere un nodulo? in linea di massima dopo quanto tempo dalla nascita di un "nodulo maligno" i sintomi diventano evidenti? il fatto che invece la zona è dolente è positivo?
grazie
[#3]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,6k 1,2k 77
Alla sua età la correlazione con un tumore del seno
è pressochè inesistente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore,molto gentile! appena posso andrò a farmi visitare
[#5]
dopo
Utente
Utente
gentile Dottore, scusi se la disturbo ma vorrei se è possibile un Suo ultimo parere. sono appena andato a farmi visitare dal medico, che non ha dato troppo peso al problema: la visita è durata pochi secondi e dopo aver toccato la zona ha concluso dicendo che si tratta di una ghiandola un pò infiammata e non mi ha detto di approfondire tramite ecografia. Lei Dottore,a questo punto,cosa mi consiglia????
grazie ancora!
[#6]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,6k 1,2k 77
Di approfondire se il problema dovesse persistere.
Ora stia tranquillo.
[#7]
dopo
Utente
Utente
grazie di tutto dottore!!!

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa