Interazione lapatinib - omeprazen

Salve,
Mia mamma è affetta da neoplasia mammaria con secondarismi polmonari pertanto sta effettuando una terapia composta da Lapatinib+Capecitabina.
Putroppo tra le tante controindicazioni soffre di una forte gastrite e trova tanto sollievo con l'omeprazen.
Mi rivolgo a voi perché mia mamma è molto confusa.
L'oncologa di Messina le ha consigliato di non prenderlo perché secondo una sua valutazione può diminuire l'assorbimento del Lapatinib.
Un'oncologa di Milano le ha consigiliato tuttavia di prendere l'omeprazen perché secondo la sua valutazione i due farmaci non interagiscono.
Vi ringrazio anticipatamente per il vostro parere.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Poichè la solubilità di lapatinib è pH-dipendente sono sconsigliati trattamenti, specie se a lungo termine, con PPI ed anti-H2.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie di cuore Dr. Francesco Quatraro.
Il medico di base ha consigliato a mia mamma di sostituire l'omeprazene con Ranitidina 150.
Come considera la valutazione fatta?
La ringrazio anticipatamente.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
La Ranitidina è un anti-H2.

È stato consigliato il dosaggio minimo.

Cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa