Utente 282XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 27 anni, lavoro, faccio sport circa due volte a settimana corro principalmente faccio 5-6 km in 30 minuti e circa un mese fa ho corso una 10 km in quasi un ora. Cerco di mangiare sano molta verdura frutta e limito la carne rossa.
Durante la settimana cerco di andare a letto in orari decenti (mezzanotte) non fumo e non tocco alcool.

ho un problema di ansia, legato anche a sintomi che vi vado a descrivere qui sotto:

il week end, di solito il venerdì finisco di lavorare vado a correre e la sera esco e faccio molto tardi, quasi sempre le cinque di mattina, fumo arrivando anche a 10 sigarette durante la notte e quasi sempre non mi controllo nemmeno nel bere, superalcolici praticamente mai, ma stò quasi sempre sulle quattro birre medie.

quando arrivo a casa sono ovviamente stanco e mi addormento subito come un sasso.Il problema nasce al risveglio dove anche se dormo 8 ore la maggior parte delle volte mi sveglio con un senso totale di stanchezza,debolissimo senza forze, quasi non riesco ad alzarmi dal letto, mangio perchè la fame non mi manca, e poi mi ributto subito sul letto e stò sdraiato fino a sera quando mi alzo ceno mi lavo e vado a letto.

Vorrei cercare di capire il perchè di questo meccanismo e del perchè tutti gli amici che conosco non hanno minimamente questo problema, avendo le mie stesse abitudini o anche peggiori nel senso che se andiamo insieme a correre al parco corrono meno di me e si stancano prima, mentre se fanno le ore piccole si svegliano tranquilli e riposati mentre io sono completamente da buttar via.

questo problema può sembrare una cosa stupida ma limita dannatamente la mia vita privata, non mi fa stare bene, non riesco a fare un week end lontano da casa, idem per le vacanze, non riesco a dormire la notte con una ragazza perchè ho paura che il giorno dopo succeda questa cosa, e sinceramente non ne capisco i motivi, dato che se vado a dormire a mezzanotte e mi sveglio alle sette non ho problemi, a volte per lavoro mi capita di andare a letto a mezzanotte e svegliarmi alle 5.30 eppure non ne risento non sò...

Scusate per il romanzo, ma volevo cercare di darvi più dati possiibli.

Grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
<<il week end, ... la sera esco e faccio molto tardi, quasi sempre le cinque di mattina, fumo arrivando anche a 10 sigarette durante la notte e quasi sempre non mi controllo nemmeno nel bere, superalcolici praticamente mai, ma stò quasi sempre sulle quattro birre medie ... al risveglio dove anche se dormo 8 ore la maggior parte delle volte mi sveglio con un senso totale di stanchezza,debolissimo senza forze>>,

considerando anche suoi passati consulti,
quanto descrive sembra un mix di ansia e stress psicofisico concentrati nel suo week-end.

Cordiali Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it