Utente
gentilissimi psichiatri, è da 1 anno che un vostro collega prova a curarmi e a diagnosticarmi, ma ne le cure funzionano, ne ho ancora capito la diagnosi qual' è! vi spiego, nel luglio 2012, sono stato ricoverato in reumatologia e la reumatologa mi ha prescritto la paroxetina, io non lo presa perkè ho preferito farmi prima visitare da uno psichiatra che mi ha prescritto xanax e deniban, dopo alcuni mesi mi ha sospeso il deniban per iperprolattemia e mi ha prescritto solo tavor 3 al di (mezza da 1mg), dopo un altro paio di mesi mi ha prescritto xanax e cipralex, sospeso dopo 50 giorni perchè mi dava un forte tinnito ( ancora presente!!!) e mi cambia la cura con depamide una alla sera prima di andare a letto e prozac 20 la mattina, dopo 8 settimane i miei sintomi sono di ipersonnia , tinnito, tristezza, anedonia etc, per cui l altro ieri torno da lui e mi cambia la cura, mi prescrive: librax 1 la sera / arlevertan, sembre 1 la sera e scalare il prozac 3giorni 15mg, 3gg 10mg, 3gg 5mg... al termine dei nove giorni se sto male devo assumere abilify 1/4 di compressa da 15mg ( sono divisibili? si possono assumere divise?)
Vi scrivo perche sto male, mi sento molto stanco e demotivato, privo di emozioni e forza per andare avanti.....Da 2 giorni che ho scalato il prozac ho meno sonnolenza, non so se è un caso, e la notte ho dormito meglio... vi prego di aiutarmi a capire se sto seguendo la strada giusta, se a vostro avviso devo cambiare psichiatra, ovviamente non vi posso chiedere la diagnosi perkè online è impossibile, ma se si puo dedurre qualcosa,io ho chiesto di avere una diagnosi precisa come da DSM e lui mi dice che se proprio deve farla si tratta di disturbo della somatizzazione, mi suna strana come diagnosi, dato che mi prescrive depamide( sippur a basse dosi 1 cmp al di) e poi Abilify ( sippur a basse dosi 3,5 mg al di) sono esperimenti? è un uso offlabel frequente... boo... vi chiedo aiuto... grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

"disturbo della somatizzazione", diagnosi spesso però confusa con disturbo con sintomi somatici, o disturbo con "somatizzazioni", termine in disuso e conservato soltanto per indicare una sindrome particolare.
Per quanto riguarda il fatto che in diversi disturbi (depressione, panico, ipocondria) la presentazione è con sintomi riferiti a varie zone e funzioni corporee, non rientrano nella categoria "disturbo di somatizzazione" ma piuttosto in varie categorie altrimenti definite.
I farmaci che ha preso sembrano pensati da una parte per controllare una sindrome ansioso-depressiva generica (gli antidepressivi), dall'altra alcuni dei sintomi (depamide su tinnito). A volte non si tratta di sintomi, ma di di preoccupazione per sensazioni (attenzione ai rumori corporei, al tono muscolare, all'andatura etc che poi sono riferiti come sintomi ma non lo sono).
L'abilify a basse dosi ha uso come coadiuvante nella depressione e in altri disturbi, non saprei di preciso nel suo caso in base a cosa sia stato scelto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
grazie dottore, preciso che il depamide mi fu prescritto prima di avere tinnito e vorrei capire se in monoterapia piccole dosi di abilify sono utili, aggiungo : i miei valori di ft4 sono bassini 9,50 su 8-20 e tsh 4 su 0,20-4... si tratta di ipotiroidismo sub clinico o conclamato, potrebbe influenzare la mia astenia e ipersonnia? riguardo all abilify 15mg puo essere diviso ( so che alcune pillole se divise perdono la loro efficacia, e che cmq non si devono dividere. Grazie mille.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

In monoterapia non ne è nota l'utilità, ma non è il suo caso. Se le pillole sono gastroresistenti e a rilascio prolungato spezzarle può far variare l'assorbimento.

Non vedo perché ipotiroidismo se i valori sono normali.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
grazie dottore, il mio psichiatra vuole che io prenda abilify 15mg 1/4 di pillola la sera prima di andare a letto e librax e sospendere prozac e depamide (già fatto). mi chiedo se si puo a lungo termine usare benzodiazepine, dato che è noto che portano dipendenza etc... e poi come mai una benzo cosi datata?volevo aggiungere che l altra notte la mia compagna ha notato che io mentre dormivodalle 2 alle 6 del mattino sudavo tantissimo, ero bagnato, anche se c era freddo, stavo molto rigido, scattavo coi muscoli e avevo un bruxismo fortissimo, ha provato a svegliarmi ma non ci riusciva... puo essere la combinazione dei farmaci.... grazie tante

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quindi è una terapia alternativa rispetto ad un disturbo bipolare minore (la cura di prima era depamide e prozac). Non saprei il senso dell'uso della benzodiazepina, a parte il fatto che sia più o meno datata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quindi è una terapia alternativa rispetto ad un disturbo bipolare minore (la cura di prima era depamide e prozac). Non saprei il senso dell'uso della benzodiazepina, a parte il fatto che sia più o meno datata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#7] dopo  
Utente
grazie dottore! volevo aggiungere riguardo alla tiroide, ho letto che delle volte l ipotiroidismo subclinico può scatenare ciclotimia, le seguenti informazioni:
è da 10 anni a seguito di un asportazione nevo, che sottoponendomi ad ecg ,che non era nella norma , mi hanno indirizzato dall endocrinologo che analizzando la tiroide, veniva fuori un quadro strano.nel 2000 i mie valori erano TSH 4.94 (0.27-4.2) FT3 5.08 (2.3-4.2) FT4 1.49 (0.9-1.9) IPOTIZZARONO RESISTENZA AGLI ORMONI TIROIDEI. a distanza di anni feci altre analisi precisamente :
NEL 2008 TSH 5.87 (0.35-4.7) ,FT4 1.01 (0.70-1.8) FT3 3.52 (1.40-3.80)
nel 2011 TSH 8.25 (0.25-5.0) FT3 4.36(1.4-4.1) FT4 18.5 (8.0-22)
NEL 2013 aprile TSH 4.07 (0.26-3.50) FT3 3.71 (1.40-4.30) FT4 11.50 (8.00-18.00) sn stato trattato con eutirox 75 per 2 mesi e poi interrotto per sintomi collaterali dal medico
adesso SETTEMBRE 2013 dopo 2 mesi wash out eutirox 75 i miei valori:
TSH 3.80 (0.20-4.00) FT3 3.25 (1.40-4.30) FT4 9.50 (8.00-20.00) preciso che gli anticorpi sono nella norma ( non riesco a trovare il foglio dell esito)
CARI DOTTORI, noto che il mio ft4 è un po basso , è vero? si sta trasformando in ipotiroidismo? voi lo trattereste se io fossi un vostro pazioente?
mi sento stanco, e iperassonnato di giorno e insonne di notte anche se ho molto sonno.... vi posto pure l ecografia:
TIROIDE DI DIMENSIONI SUPERIORI ALLA NORMA AD ECOSTRUTTURA IPOECOGENA E GROSSOLANAMENTE DISOMOGENEA, CON ACCENTUAZIONE DELLA TRAMA CONNETTIVALE, ALL ECD AUMENTO DELLA VASCOLARIZZAZIONE INTRAPARENCHIMALE. LIEVE ASPETTO PSEUDONODULARE. LOBO DX E LOBO SN : NON NODULI DISTINTI
ISTMO SOTTILE
IN SEDE LATERO-CERVICALE, BILATERALMENTE, ALCUNE AREE IPOECOGENE CON STRIA CENTRALE IPORECOGENA DA RIFERIRE A LINFOADENOPATIA DI VEROSIMILE NATURA REATTIVA.
vorrei aggiungere che nel 2012 avevo problemi sessuali, il mio testosterone era 2.80 su 3-16 e lh fsh appena sotto la norma, dopo 3 testoviron a distanza di 21 giorni il mio testo si è rialzato a 4.5 tutt oggi.... ( se guardate nei consulti miei passati c' è una risonanza magnetica della sella turcica (variante anatomica e peduncolo ipofisario strozzato) e TC encefalo e massiccio facciale dalla quale:
Esame eseguito nelle sole zone di base.
assenza di lesioni ischemiche o emorragiche
per quanto valutabile dal bilancio non contrastografico, non evidenti lesioni espansive.
strutture della linea mediana in asse
sistema ventricolare sotto e sopratendoriale regolare per morfo volumetria
regolare ampiezza degli spazi liquorali periencefalici della base e della convessità.
Sinusite mascellare, più cospiqua a destra.
Sinusite etmoidale
Scoliosi destro convessa del setto nasale. grazie dottori

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Lasci perdere quello che legge, si faccia guidare dal medico. L'ipotiroidismo anche se non espresso può essere trattato sia per prevenirne l'aggravamento che per correggerne alcuni aspetti sottovalutati all'esame clinico, tra cui quelli psichici.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"