Utente
Buongiorno,
sono un ragazzo di 20 anni e la settimana scorsa ho effettuato per scrupolo le analisi del sangue e delle urine. Nel sangue non si sono riscontrati particolari problemi se non il fatto che sono microcitemico -con tutte le conseguenze che ne derivano-, un numero un po' elevato di globuli bianchi (ma una bassa percentuale di linfociti: 24%/30%) e la glicemia a 58/70 mg/dl.
Gli esami delle urine mi hanno preoccupato un po' di più:
(valori di riferimento tra parentesi)
Aspetto: leggermente torbido (limpido)
Colore: paglierino (paglierino)
Reazione pH: 6.0 (5.0-8.0)
Densità: 1023 (1010-1030)
Proteine: TRACCE (Assenti)
Glucosio: Assente (Assenti)
Corpi chetonici: Assenti (Assenti)
Bilirubina: Assente (Assente)
Emoglobina: Assente (Assente)
Nitriti: Assenti (Assente)
Urobilinogeno: 2 Unità di Ehrlich (Normale)

Esame microscopico:

Cellule delle B.V.U.: Discreto numero (///)

Premesso che: ho fatto una dieta ricca in proteine (senza mai prendere integratori), che nei giorni precedenti l'esame ho fatto parecchia attività fisica, ho subito uno sbalzo climatico notevole essendo tornato dal Nord Europa nell' Italia Meridionale, che il giorno prima dell'esame non avevo bevuto molto ed, in fine, ho una leggerissima irritazione delle vie urinarie che sta passando poco alla volta;
vorrei chiedere se i valori alterati riscontrati nelle urine possano in qualche modo essere riconducibili a tutte le condizioni appena descritte e in che arco di tempo dovrò ripetere le analisi.

Vorrei in oltre chiedere, se mi è concesso, un parere in merito alla terapia prescrittami da mio medico di "fiducia" riguardo la glicemia a 58/70 mg/dl: "mangia tutto lo zucchero che ti pare"...

Vi ringrazio in anticipo per la vostra cortese attenzione e attendo una vostra risposta,
cordiali saluti.

[#1]  
Dr.ssa Maria Morena Morelli

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
quanto da lei riportato è compatibile con una infezione delle vie urinarie.
Per quanto riguarda i valori dell'emocromo sarebbe importante 'vedere' la 'formula leucocitaria' ("..un numero un po' elevato di globuli bianchi..") con i valori dei neutrofili - ruolo nelle patologie di tipo imfiammatorio/infettivo -, basofili, etc..
Infine, nessun problema per quanto riguarda i valori della glicemia, anche se 58 mg/dl potrebbe essere considerata 'bassa' (mi scusi ma non ho capito (?), la Sua glicemia è 58 o 70 mg/dl ? il 70 è da riferire ai valori limite del laboratorio analisi ?)

Dott.ssa M.M.Morelli

[#2] dopo  
Utente
Gentilissima Dott.ssa M.M.Morelli,
La ringrazio per la risposta così immediata e mi scuso per la poca precisione con la quale ho riportato i risultati delle analisi.

Il valore della glicemia è di 58 mg/dl; i valori di riferimento vanno da 70 a 110 mg/dl.

Le riporto anche i risultati dell'emocromo con formula:

- EMOCROMOCITOMETRICO:
Globuli bianchi: 9.720/mm^3 (4.000-8.000/mm^3)
Globuli rossi: 7,54 mln mm^3 (4,5-5,5 mln/mm^3)
Emoglobina: 14,4 g/dl (13,5-16,6 g/dl)
Emoglobina %: 90 (81,2-109,3 %)
Valore globulare:0,60
Ematocrito: 46,7 % (38,0-54,0 %)
MCV: 61,9 fL (80-96 fL)
MCH: 19,1 pg (27-31 pg)
MCHC: 30,8 g/dl (32-36 g/dl)
Piastrine: 203.000 (150.000-400.000)

- FORMULA LEUCOCITARIA:
Neutrofili: 70 % (50-75 %)
Linfociti: 24 % (30-40 %)
Monociti: 3 % (2-8 %)
Esinofili: 3 % (1-5 %)
Basofili: 0 % (0-1 %)

- ESAME MORFOLOGICO:
Discreta anisopoichilocitosi

Grazie ancora,
distinti saluti.

[#3]  
Dr.ssa Maria Morena Morelli

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
confermo l'ipotesi di infezione delle vie urinarie;
Per quanto riguarda la glicemia, ritengo andrebbe ripetuta.
Sarebbe utile avere almeno due valori della glicemia (valutazioni da fare la mattina a diguino) e valutare dalla Sua anamnesi se vi sono segni di ipoglicemie ripetute.

Dott.ssa M.M.Morelli