Utente 394XXX
Salve dottori in seguito a intervento chirurgico per rimozione testicolo dx causa tumore(seminoma) mi è stato prospettato come terapia adiuvante un singolo ciclo di carboplatino auc 7 a cui mi dovrò sottoporre giovedì prossimo.ho sempre avuto paura degli effetti devastanti che hanno i farmaci chemioterapici ma purtroppo sono in ballo e devo ballare e nonostante le tante rassicurazioni avute non mi sento per niente tranquillo.quali sono i danni passeggeri o permanenti che una persona può subire assumendosi a questo tipo di trattamento???

[#1]  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Come cardio-oncologa ho visto e seguito negli anni centinaia di pazienti trattati con platino. Gli effetti acuti non sono così devastanti (certamente ci sono, ma sono comunque transitori): nausea, perdita di capelli, anemia, calo dei globuli bianchi, in certi casi dolore addominale..... Il carboplatino, comunque, è meno tossico del cisplatino.
Gli effetti a lungo termine dei trattamenti per il tumore del testicolo sono un lieve aumento del rischio di cardiopatia ischemica, dovuto però in prevalenza al fatto che più frequentemente questi pazienti hanno il colesterolo alto e sono in sovrappeso.
Dunque, faccia le terapie consigliate, e poi, nei prossimi anni, controlli particolarmente la prevenzione cardiovascolare: non fumi, faccia una dieta ricca di verdure e povera di grassi animali, faccia attività fisica regolare, tenga sotto controllo glicemia e lipidi.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#2] dopo  
Utente 394XXX

Grazie dottoressa!!!infatti ieri pomeriggio mi sono sottoposto al ciclo di carboplatino auc7 a cui avevo fatto riferimento!!!ad ora non avverto grandi disturbi!!!mi hanno detto che mi sarebbe potuta comparire nei due giorni successivi nausea e vomito..posso sentirmi stanco e devo monitorare una volta alla settimana l emocromo..comunque seguirò i suoi consigli per il futuro anche se già adesso non sono fumatore..pratico sport d faccio particolare attenzione all alimentazione!!grazie ancora dottoressa per la sua chiarezza

[#3]  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Benissimo: stia tranquillo allora! Il suo tipo di tumore è uno di quelli con la più alta percentuale di guarigione (per questo possiamo permetterci di preoccuparci degli effetti a lungo termine ;-)).
Le faccio tanti auguri
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#4] dopo  
Utente 394XXX

Già.....infatti voglio essere ottimista e pensare già al lungo termine😀😀..A 34 anni non posso permettermi di pensare solo al domani ma voglio pensare molto molto più a lungo. .e le sue rassicurazioni sul caso sono per me preziosissime visti i timori che avevo nell affrontare questa terapia....!!grazie ancora per la sua collaborazione!!!

[#5] dopo  
Utente 394XXX

Dottoressa non so se ha la possibilità di potermi aiutare ancora..la mia bhcg pre operatoria era del valore di 2 al limite dal valore dato che bel referto il valore limite viene dato in minore di 2. Ho rifatto il dosaggio marcatori post operatori e la bhcg è ancora a 2!!come si può spiegare questo valore limite??mi aspettavo che dopo l intervento sarebbe scesa fino allo 0 dato che mi sembra che in condizioni ottimali tale deve essere il valore..grazie anticipatamente

[#6]  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Le domande sulla BHCG deve farle all' oncologo o all' urologo che la segue. Non ho familiarità con i valori di questi dosaggi e con le variazioni nel tempo.
Mi spiace!
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)