Dolore mascella in seguito ad assunzione MDMA

Buonasera. Ultimamente in seguito all'assunzione di mdma mi capita di avvertire intenso dolore alle mascelle per giorni, esattamente in corrispondenza della giuntura tra mascella e mandibola. Può essere dovuto allo stato di tensione indotto dalla sostanza e a un successivo indolenzimento oppure devo sospettare danni più gravi?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Gentile utente,

Più che possibile che siano indolenzite a seguito di una tensione prodotta durante l'effetto dell'mdma. Oppure in alternativa che stia sviluppando un disturbo d'ansia che comprende un'attenzione a questo sintomo.
Poi, insistendo con l'mdma, si possono produrre anche danni di altro tipo, che producono irrigidimento involontario di tutta una serie di muscoli, da quelli deambulatori a quelli mimici.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve, a che tipo di danni si riferisce? Come posso verificare la loro eventuale presenza? Ho smesso di assumere sostanze (principalmente anfetamina) da quasi un mese, ma ho notato che durante il sonno irrigidisco la mascella e al momento del risveglio la zona è indolenzita. Vivo un periodo di forte ansia e stress emotivo, ma non vorrei sottovalutare questo sintomo. Possibile che abbia sviluppato una sorta di bruxismo? Come lo verifico? O devo pensare a qualcosa di più grave? Non ho difficoltà a masticare o parlare, ma continuo a sentire questa strana sensazione. Che tipo di controlli posso fare per fugare ogni dubbio?
Grazie per la cortese attenzione, buona serata.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Gentile utente,

Mi riferisco al sistema che controlla il tono muscolare, oppure (cosa più frequente), disturbi d'ansia che comportano l'attenzione preoccupata a funzioni o parti del corpo.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, buonasera. Questo lo avevo capito. Le mie domande erano altre. Lei esclude a priori che si possa trattare di qualcosa di diverso dall'ansia?
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Gentile utente,

La risposta non è letterale a questa domanda, è la considerazione su un quadro clinico che non è così raro in ex utilizzatori di queste sostanze.

Non mi pare di aver escluso nulla.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, allora replico la domanda, come verificare la presenza di eventuali danni al sistema che controlla il tono muscolare?
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Gentile utente,

Visitandola, cosa che credo sia già avvenuta.
[#8]
dopo
Utente
Utente
In realtà no. a che genere di visita si riferisce?
[#9]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
psichiatrica e generale

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa