Utente 424XXX
Gentilissimi dottori,
mia moglie (49 anni, altezza 160 cm, peso 50 kg) ha appena eseguito le analisi del sangue e alcuni valori – nello specifico GOT e GPT – sono risultati irregolari.
Vi faccio presente che fino a una decina di giorni prima degli esame, a causa di una forte gonalgia, aveva assunto Celebrex 200 mg per 7 gg. e, molto ingenuamente, appena la sera precedente il prelievo venoso, sempre per lo stesso dolore al ginocchio, ha assunto un Brufen 400.
Di seguito vi trascrivo i risultati dei valori che risultano fuori norma:

COLESTEROLO TOTALE: 200 (val. max 200)
COLESTEROLO LDL: 138 (val. max 130)
GOT/AST: 136 (val. max 40)
GPT/ALT: 58 (val. max 40)
PT: 11,6 sec. (val. normali da 12 a 15 sec.)
OMOCISTEINA: 16,6 (val. normale fino a 15)
RDW: 16,3% (val. normali da 11,5 a 15,5)

Mia moglie adesso è molto spaventata soprattutto per i risultati elevati delle transaminasi che ha sempre avuto nella norma.
Potete darci un vostro parere, per favore?

Grazie, attendiamo una risposta.

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
E' estremamamente verosimile che il modesto della GPT (o ALT) che è il vero indice di sofferenza o citonecrosi epatica - la GOT o AST può risentire anche di interferenze con l'enzima rilasciato dalla muscolatuta striata infiammata - sia legato alla assunzione dell'antiinfiammatorio COX2 selettivo.
La situazione merita soltanto attenzione ma nessun panico: sua moglie tra dieci giorni ripeterà le transaminasi, a cui se non sono state effettuate sarà utile aggiungere la GGT, la Fosfatasi alcalina e la bilirubina totale e frazionata e un protidogramma (parli di ciò con il suo Curante) e sono sicuro che i varori saranno normalizzati.
Le dica di stare tranquilla perchè non c'è motivo per non esserlo.
In fondo la GPT è solo aumentata di 1,45 volte rispetto al valore massimo del range di normalità.
I risultati delle altre indagini ematochimiche sono mormali.
Mi tengano informati se vogliano e passino una buona domenica.

Cari saluti ,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Gentilissimo dott. Caldarola,
innanzitutto la ringraziamo per la tempestività della risposta.

È vero quello che lei dice, ossia che "in fondo la GPT è solo aumentata di 1,45 volte rispetto al valore normale", ma è altrettanto vero che la GOT/AST, invece, è aumentata di un valore superiore al triplo (136) del parametro più alto del range di normalità (40).
Ed è soprattuto questo valore che ci spaventa.
Lei ritiene possa dipendere dall'infiammazione della muscolatura striata del ginocchio? Abbiamo capito bene?

Grazie.

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
Si, sicuramente la infiammazione della muscolatura striata ha contribuito ad accentuare l'elevazione della GOT, pur non escludendo che verosimilmente sarebbe stata "mossa" nei valori anch'essa dall'uso dell'antiifiammatorio.
Non è un caso che l'enzima "specifico" per il fegato la GPT sia fuori range ma in modo molto contenuto.
Ribadisco un invito alla tranquillità.

Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
Utente 424XXX

Gentilissimo dott. Caldarola,
le riscrivo per informarla che mia moglie ha eseguito nuovamente gli esami ematologici e, come lei aveva previsto, tutto è rientrato rigorosamente nella norma.

È una buona notizia che volevamo condividere con lei al quale, per primo, abbiamo chiesto consulto e che, per primo, ci ha tranquillizzati.

Grazie.

Cordiali saluti.
V.

[#5]  
44918

Cancellato nel 2018
Sono contento.
Per la ritrovata vostra tranquillità e perchè avete scelto di condividere le vostre emozioni positive con me.

Ad maiora semper!
Dr. Vincenzo caldarola.