Perche ha detto che il senso di sbandamento e confusione era un problema di vertigini

Ciao a tutti,
Vi scrivo perché ho un problema che va avanti da gennaio, mi sento dei sbandamenti e confusione in testa come se non fossi lucido e Certe volte ho delle vampate di calore e la forte confusione che mi dura 1 oretta o anche un po' di più poi mi passa e mi sento stanchissimo. Quando sono in quel stato tante volte mi danno fastidio anche i rumori delle cose e tutto accompagnato da una pressione alla testa che e' partita dalla fronte e ora in Tutta la testa come una contrazione muscolare, da gennaio a giugno non sono Mai andato da un medico perche pensavo che mi passava, finche un Giorno mi sono stancato e sono andato,
Il mio medico mi ha fatto fare gli esami del sangue della tiroide e del acido urico. Sono risultati apposto apparte l'acido urico che era abbastanza alto e mi ha detto di non mangiare carne o per lo piu massimo 2 volte a settimana senno rischiavo una "trombosi" in piu mi ha dato un farmaco: (arlevertan) perche ha detto che il senso di sbandamento e confusione era un problema di vertigini!
Nel mentre curavo le vertigini mi e' arrivata un otite e il medico mi ha mandato da un ottorinolaringoiatra che mi ha visitato e mi ha dato dei farmaci dicendomi di smettere con "arlevertan" e mi ha fatto il
Lavaggio delle orecchie prima il destro e poi il sinistro quando ha finito di lavarmi il sinistro mi sono alzato e avevo forti vertigini! Mi ha visitato ma mi ha detto che non era niente che era probabile perche cerano Ancora batteri nel orecchio! Devo dire che in Quelle 2 settimane quando usavo arlevertan mi sentivo rinato ma dopo quando ho smesso e' riniziato tutto! Da cosa potrebbe essere la causa di tutto cio'? Premetto che ho avuto 3,4 otiti sull orecchio sinistro! Potrebbe essere quella la causa? E' veramente insoportabile vivere cosi, quale visita potrei fare?
Grazie Mille in anticipo!
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Le vertigini che lei riferisce e il modo in cui riferisce la sintomatologia di accompagnamento, possono mascere da tutto il complesso apparato che controlla l'equilibrio, o da problemi circolatori.
Se l'ORL ha escluso cause otologiche sarebbe utile che lei si facesse valutare da un Neurologo che potrebbe voler ricorrere a esami di II livello come una RM dell'encefalo e delle rocche petrose, uno studio in angio RM del circolo intracranico e un color doppler dei vasi del collo.
Somministare Arlevertan, che è un farmaco sintomatico senza capire perchè lei ha questi disturbi corrisponde a curare un febbrone con la novalgina che le fa passare la febbre pur pesistendo l'infezione.
Ne parli con il suo curante e faccia sapere se vuole.

Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Signor dottore! Quindi la cosa migliore e' che mi faccio vedere da un neurologo?
Grazie Mille ancora!
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
A mio modesto parere la visita neurologica è la cosa migliore.
Faccia poi sapere, se vuole.

Cari saluti,
Dr. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ok faro sapere ! Grazie mille!
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno signor Dottore,
Sono andato dal mio medico per chiederli una visita da un neurologo come da lei consigliato, ma la dottoressa mi ha detto che non c'entra nulla con le vertigini, e mi ha dato ancora arleventan da prendere finché non faccio la visita con l'otorinolaringoiatra il 13 dicembre per la terza volta, alcuni disturbi sono passati tipo quella sensazione di non essere lucido, per fortuna non si è più presentata, però quando chiudo gli occhi sento ancora come se mi girasse piano il mondo è io sto fermo, ieri sera anche se ho preso arleventan continuavo a sentire questa sensazione che il mondo mi ruotasse intorno, e ad un certo punto mi si sono tappate le orecchie e avevo mal di gola e continuavo avere vampate di calore e tachicardia che tipo di sintomo potrebbe essere? Non è la prima volta che mi succede, e riguardo alle vertigini lei cosa mi consiglia di fare io voglio cominciare a vivere normalmente continuando a praticare sport ecc ma tutto questo me lo impedisce! Vado da un neurologo privatamente?
Grazie mille ancora per la sua cordialità
È per la sua risposta! Un saluto!
[#6]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Guardi,
riferisca alla sua dott.ssa che il mantenimento dell'equilibrio e la senzazione di "stare in equilibrio" coinvolgono un complesso sistema di cui l'orecchio interno con i canali semicircolari e il nervo vestibolare sono solo una piccola parte.
Perchè èvidentemente la sua dott.ssa non conosce l'integrazione di tutte le informazioni che arrivano dai propriocettori presenti nella muscolatura, dai fusi neuromuscolari, dalla loro elaborazione a livello cerebellare e truncale...e mi fermo perchè non è la sede per un trattato di fisiopatologia dell'equilibrio.
Quindi se lei è già stato tre volte da un ORL che non ha riscontrato nulla che ci vada una quarta volta non cambierà la situazione.
Si dobrebbe rivolgere a un vestibologo ma quando si sia appurato, per esempio con un ABR (audiometria con potenziali evocati), che lei ha problemi di trasmissione dall'orecchio alla corteccia cerebrale, o che un labirinto è meno responsivo alle prove vestibolari dell'altro, o semplicemente il suo esame audiometrico ha una aspetto a "corda molle" stia pur tranquillo che la parola definitiva spetterà alla RM con mdc dell'encefalo, delle rocche petrose e dei condotti uditivi interni.
Io non voglio mettermi in polemica con una collega che non può replicare, ma un consiglio glielo posso fornire: vada a visita da un Neurologo esperto e clinicamente acuto che potrà indirizzarla anche verso un esame neuroradiologico che le prescriverà: così la sua dott.ssa non correrà rischi con la ASL per sforamento del tetto di spesa.
Faccia sapere se vuole

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie andro da un neurologo privatamente visto che la mia dottoressa non ha mai saputo niente, tutto il paese si lamenta ci sarà un motivo.. comunque volevo chiederle un ultima cosa quello che mi è successo ieri vampate di calore e tacchicardia può essere legato dalle vertigini?
Grazie ancora, quando farò una visita da un neurologo le farò sapere grazie mille ancora per la sua risposta!
Buona giornata!
[#8]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Non credo che le vampate di calore e la Tachicardia dipendano dalle vertigini.
La sua Pressione Arteriosa è normale?
Da dottoressa qualche volta gliel'ha misurata?

Mi faccia quello che le dice il neurologo.

Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, ho misurato la pressione quella normale era apposto! Ma quella arteriosa mi non mai non so neanche cosa sia sinceramente..!
Grazie ancora per le sue risposte!
[#10]
dopo
Utente
Utente
Adesso che mi viene in mente un mese e mezzo fa sono andato dalla dottoressa perche mi sentivo poco bene per colpa delle vertigini, ma era in ferie. Così una farmacista mi ha mandato da un altra dottoressa molto brava, gli avevo descritto il problema delle vertigini e del male di testa frontale, e lei mi ha misurato la pressione con una specie di pompetta e mi ha detto che avevo il sangue che pulsava troppo è per quello avevo questo "male di testa" mi a detto che dovevo smettere di mangiare carne e mangiarla al massimo 2 volte a settimana, sennò rischiavo una trombosi può darsi che mi ha misurato la pressione arteriosa con quella specie di "polpetta"??
Scusi se la disturbo, e grazie ancora!
[#11]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Domani vada in Farmacia e si faccia misurare la pressione.
Può darsi che abbia la pressione alta e che questo le causi le vertigini.
Mi faccia sapere se vuole.

Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Ok la ringrazio!
Le faccio sapere!
Buona serata
[#13]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Perfetto.
Buona serata anche a lei.
Dott. Caldarola.
[#14]
dopo
Utente
Utente
Buonasera caro Dottore, ho misurato la pressione ma è tutto apposto era poco poco alta ha detto il farmacista, oggi pomeriggio non sono riuscito ad andare a lavoro perché ero in "spossatezza estrema" mi sentivo stanchissimo penso sia dovuto tutto alle vertigini, seguirò il suo consiglio e andrò al più presto da un neurologo che non vedo l'ora di rimettermi!
La ringrazio di cuore per la sua disponibilità!
Buona serata!
[#15]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Buona serata anche a lei.
Mi faccia sapere come sta, se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#16]
dopo
Utente
Utente
Buonasera sigron Dottore, sono andato a farmi la visita dal nueurologo ma e' tutto apposto ha detto! E mi ha "prescritto" una risonanza magnetica il 15 dicembre, la mia dottoressa mi ha detto di continuare con arlevertan se mi fa sentire meglio, devo dire che fino a ieri stavo bene, ma nonostante prendendo il farmaco ieri e oggi stanno tornando le vertigini un po' una sensazione diversa, es: (quando mi metto a piedi uniti e con le braccia distese attaccate e chiudendo gli occhi non mi sento barcollare ma solo la testa girare) volevo chiederle se è possibile che dopo il prolungato uso di arlevertan può esserci qualche effetto "collaterale" Perche questa e' la mia quarta scatola che sto iniziando a consumare! La ringrazio tantissimo per Il tempo che mi sta dedicando e Il supporto!
Grazie ancora!
Buona Serata!
[#17]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Buonasera,
può continuare con l'associazione di Cinarrizina +Dimenidrinato, in fondo sono un antiistaminico e un attivatore del microcircolo.
Che il Neurologo le abbia detto che non vi sono segni oggettivi è un ottimo biglietto da visita per fare la RM con serenità.
Quando avrà i risultati della RM non manchi di informarmi, se ha piacere.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#18]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio tantissimo! Le faro sapere!
Grazie e buona serata dottore!
[#19]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Anche a lei!
Dott. Caldarola.
[#20]
dopo
Utente
Utente
Buonasera signor Dottore oggi ho fatto visita dall L'ORL e ha visto che ho un otite cronica, l'ORL dice che e per questo secondo lui che ho le vertigini! Può essere questa la causa principale? Fra 10 giorni ho una risonanza magnetica e vediamo come va, in più devo fare una tac all orecchio. Al momento mi ha dato da prendere delle goccie per l'orecchio e fare dei lavaggi al naso, fortunatamente e' da 10 giorni che Non ho vertigini senza prendere nessun farmaco :) speriamo vadi bene! La ringrazio per esserci stato fin ora le auguro una buona serata e tanta salute!

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa