Esiti esami sangue

Buonasera gentili dottori,
alla luce di un Vs. parere , data la mia pregressa esperienza di infarto di 2 anni fa ma, in generale, per avere la certezza che il mio costante preventivo monitoraggio della salute , da allora , prosegua regolarmente e al fine di scongiurare per il prossimo futuro nuove situazioni rischiose vi sottopongo alcuni falori che ho riscontrato dopo gli esami dl sangue fattio giorni fa :
colesterolo totale : 173;
colesterolo HDL : 45;
trigliceridi : 194

il terzo valore riscontrato mi appare un pò negativo , un pò altino : cosa ne pensate ?
è pericoloso un tale valore alla luce di quanto esposto sopra ? Quali sono i rischi ?
Cosa secondo voi genera questo valore dei trigliceridi ? Quale ne è la causa ? E possibile porre rimedio ?
Potrebbe creare nuovi problemi cardiaci (dato che per fortuna i valori del colesterolo mi sembrano positivi ...) solo questo ?

Ringrazio anticipatamente per la risposta che vorrete darmi . Saluti.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Premesso che pattern del suo colesterolo è normale (LDL calcolato per via indiretta si attesterebbe a 90 mg/dl) la lieve ipertrigliceridemia potrebbe dipendere da una alimentazione ricca di carboidrati e povera di verdure, dalla sedentarietà e non per ultimo dal non aver osservato un digiuno di 12 - 13 ore prima del prelievo.

Quindi corregga le eventuali abitudini errate, si muova qunto più possibile e tra un mese ripeta tutti gli esami che ha postato.
Se i trigliceridi mostreranno una tendenza a salire lo farà presente al cardiologo.
Per ora problemi urgenti non ce ne sono.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottor Caldarola , è stato preciso, chiaro , gentile e veloce nella risposta ;
un'ultima domanda :
ieri, per una forma di mia "ossessiva curiosità" ho ripetuto , questa volta in farmacia, gli esami dei soli trigliceridi :
il risultato è stato 172 (si sono quindi per fortuna abbassati di 22 unità) ; il farmacista mi ha detto che era "tutto in regola" in quanto il valore è inferiore a 200 ; ma dati i parametri del laboratorio di analisi precedentemente consultato (il massimo 150) la mia domanda sorge spontanea : qual'è la verità ? perchè due range diversi ? ; il valore massimo dev'essere 150 o 200 ? Perchè, infatti, la conclusione è che nel primo caso il valore di 172 (in quanto inferiore a 200) sarebbe regolare mentre nel secondo (superiore a 150) , ancora alto ......
Grazie ancora. Saluti.
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Ogni metodica analitica ha un suo range di riferimento.
In Farmacia si fa uso della Dry Chemistry che è molto differente dalle metodiche classiche di laboratorio.
Ad ogni modo la sua modesta ipertrigiceridemia, non la pone in pericolo di vita.
Quindi ha tutto il tempo di eliminare dalla dieta i carboidrati se sono in eccesso, assumere una dieta equilibrata e fare attività fisica, che beninteso non è la palestra ma il muoversi.
Se deve andare a fare la spesa ci vada a piedi.
Se usa i mezzi pubblici scenda due -tre fermate prima di quella più vicina e si faccia il tratto rimanebte di strada a passo svelto.
Usi la bicicletta per fare qualche passeggiata.
Questo fa bene al cuore, può abbassare i trigliceridi, la tonifica e le migliora le performances sessuali, il che non guasta.
Tra un mese rifarà senza ossessione il dosaggio dei trigliceridi dopo le 12 ore di digiuno.
A presto.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente, gentilissimo ......., seguirò senz'altro i suoi consigli Dottore. Saluti.
[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Saluti a lei.
A presto,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa