Problema all'anca?

Buongiorno.
Vi scrivo per avere un vostro gradito parere.
Ho 41 anni,ottima salute,pratico sport regolare e non sono in sovrappeso.
Ieri sera durante una normale seduta di massaggio l'operatore mi ha chiesto se avessi problemi a un'anca.La mia risposta e' stata negativa e alla richiesta di spiegazioni mi ha fatto notare che mentre ero steso supino e rilassato sul lettino, il piede sinistro diciamo che rimaneva allineato piu' o meno con punta verso il soffitto per intenderci ma il piede destro era come se cadesse verso l'esterno con la punta di qualche grado. Gia' mi ricordai che anni addietro un osteopata mi fece notare questa cosa.
In effetti anche quando cammino normalmente il piede sinistro rimane con la punta perfettamente direzionata in avanti ma il piede destro tende a rimanere leggermente aperto (come fossero le lancette dell'orologio che segnano rispettivamente le 12 e 5).
Anche io padre ha sempre avuto questa particolarita' nel camminare ma noi non gli abbiamo mai dato importanza, etichettandolo come un simpatico difetto di produzione.
Vi contatto per sapere se questa cosa potrebbe darmi dei problemi a lungo andare e se sarebbe meglio farsi esaminare da un professionista (eventualmente quale figura professionale potrebbe valutare questo problema?).
Grazie mille e saluti.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Sicuramente il suo problema va esaminato da un ortopedico e non per via telematica.
Il collega la visiterà, le consiglierà il percorso diagnostico più congruo, ed eventualmente la terapia più idonea, se necessaria.
Faccia sapere se vuole.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore e grazie della sua gradita risposta.
A breve effettuero' una visita come consigliatomi da lei.
Giusto per curiosita' secondo lei che esami sarebbero opportuno fare per un caso come il mio?RX bacino?Eco???
Grazie mille e saluti.
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gli esami più opportuni li deciderà lo specialista dopo averla visitata.
Mettermi a consigliare un esame piuttosto che un altro senza conoscere la sua situazione sarebbe mero esercizio retorico.
Piuttosto quando andrà a visita, se vorrà, mi tenga informato.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa