Utente
Salve a tutti ho 19 anni e premetto di essere ipocondriaco e di soffrire di stress e di ansia cronica.
2 settimane fa ho avuto un sinistro stradale con conseguenti fratture dello sterno e varie escoriazioni in giro per il corpo.
A seguito del sinistro mi sono stati effettuati diversi esami, tra i quali emoceomo con formula leucocitaria ( linfociti Bassi con 12% rispetto ad un minimo del 20%, e neutrofili leggermente alti, 83% contro un massimo del 77%), ecografia completa dell'addome (nessuna alterazione di alcun organo), e radiografie allo sterno (fratturato), al torace, alla colonna vertebrale e al capo (nessuna alterazione significativa).
Da 8 mesi ho piccoli linfonodi ingrossati che sono già stati controllati (diametro Max 14mm) e sono di aspetto ecografico reattivo morbidi e mobili alla palpazione.
Ho eseguito un test HIV con esito negativo.
Secondo voi l'incidente, le fratture e le escoriazioni possono aver influito sull'esito della formula leucocitaria?(io poi ho tendenzialmente i linfociti Bassi di mio).
E lo stress e lo shock potrebbero aver influito? Potrebbe configurarsi come una neoplasia maligna, come ad esempio una leucemia o un linfoma?
Ps: i medici del prontosoccorso prima Delle analisi mi hanno somministrato un antidolorifico, inoltre a settembre 2015 e a febbraio 2016 ho eseguito degli esami del sangue per 2 interventi chirurgici, ed in entrambi i casi i medici mi dissero che i risultati erano buoni.
Per quanto riguarda gli esami del sangue sui quali vi sto chiedendo un consulto, la dottoressa del pronto soccorso mi disse che andavano abbastanza bene e che il rapporto globuli rossi su globuli bianchi andava bene.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
lo Shock di qualunque tipo "demargina" i neutrofili che pertanto aumentano nel sangue periferico a detrimento dei linfociti.
E' una strategia posta in essere per mobilitare la prima linea di difesa rappresentata dai Granulociti.
Pertanto il suo emocromo fatto subito dopo il trauma è perfettamente in linea con la situazione del momento.
Quando avrà voglia e tempo lo ricontrolli in stato di benessere e vedrà che troverà i valori di sempre.
Sia sereno.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille Dr.Caldarola per la celere risposta e per la professionalità prestata al mio caso.
Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Cordialità.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola