Utente
Buonasera, ho 32 anni ed è dal 20 dicembre 2016 che sto malissimo. Il tutto è partito con una brutta tracheite che ho cercato di curare con l’antibiotico Unidrox 600, ma tutt’oggi mi porto dietro gli strascichi di questo malanno, mi è rimasta la tosse ed è come se avessi un nodo in gola, di notte quasi mi manca l’aria. La tracheite è stata così violenta che quasi sentivo di svenire, ero sempre stordita ed è possibile che la testa era come se si muovesse (e avviene ancora oggi) da sola ? Premetto che da sempre soffro di palpitazioni, i miei battiti possono arrivare anche a 160. Dal 27 gennaio ho un terribile dolore al petto con qualche fitta al braccio, ho resistito una settimana per poi recarmi al pronto soccorso, mi hanno fatto eco e analisi del sangue, i valori sono risultati buoni. Dopo un po' che ero lì, ho iniziato a tremare per più di tre ore, sudorazione eccessiva, stordimento e mal di testa, per questo mi hanno fatto fare una visita neurologica e psichiatrica, tutte e due sono risultate negative. Lo psichiatra mi ha ordinato il Tavor, una pillola da 1mg che tutt’ora sto prendendo. Torno a casa fiduciosa che i medici abbiano capito e valutato che sia solo un accumulo di ansia. L’indomani, mentre ero in procinto di riposarmi sul divano, si sono ripresentati tutti i sintomi e inizio a tremare per più di 4 ore, ritorno al pronto soccorso dopo qualche giorno, riferisco ai dottori che prendo e cambiato recentemente la pillola anticoncezionale, cosa che avevo omesso di dire l’ultima volta. Vengo sottoposta allo stesso iter, questa volta alla visita neurologica notano che il braccio scende giù in modo non naturale, ma la tac dà esito negativo, così il neurologo decide di prescrivermi altre analisi (rmn encefalo e angio rmn), ancora non conosco gli esiti. Ho ancora tutti i sintomi menzionati prima nonostante io stia prendendo il medicinale prescritto dallo psichiatra, da circa due giorni ho notato anche un rigonfiamento in prossimità delle ultime costole, lato destro. L’ansia provoca ciò ?
Ho anche il prolasso della valvola mitralica, ernia iatale con reflusso esofageo, artrite psioriaca e recentemente mi hanno diagnosticato la fibromialgia.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
aspetti gli esiti della RM e dell'angio RM del circolo intracranico.
Se la sua frequenza arriva a riposo a 160bpm è consigliabile eseguire un HOLTER ECG/24h.
Sulla insufficienza mitralica non mi posso esprimere perchè non riporta l'esito dell' Ecocardiogramma Color Doppler.
La sua sintomatologia è molto suggestiva per DAP che non si cura con il Tavor.
Di più, con i dati che riporta e per via telematica non è dato di fare.
Se vorrà potrà postare i referti della RM e quello dell'ecocardio.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
grazie per la risposta i risultati sono tutti negativi, tranne che ieri mattina sono andata dal medico curante e il mio braccio destro a iniziato tremare con mal di testa e confusione, mi ha portato al pronto soccorso hanno fatto due fiale di valium risultato che il braccio ancora trema e non si è fermato per niente ed io non so che pensare anche perché se fosse stata ansia il valium doveva calmare

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Signora,
non so che pensare neppure io. Per via telematica.
Lastre alla mano ritorni dal Neurologo: mi pare il consiglio più sensato.
Clinica e imaging insieme saranno utilissimi per un inquadramento diagnostico.
Faccia sapere, se vuole.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola