Utente
Salve! Io prendo le pillole Estinette da qualche anno. Adesso vorrei prendere anche le vitamine durante un mese. Ho sentito che la vitamina C interferisce con le pillole diminuendo l'effetto contraceptivo. 1 capsula di queste vitamine contiene 500 mg di vitamina C. Posso prenderle o no?

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
non ci sono problemi ad assumere la vitamina C con la Pillola estroprogestinica.
Ovviamente le distanzi nel tempo.
Chi le ha detto la fesseria che sono incompatibili?
Spero non un Medico....
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Dottore, grazie per la Sua risposta!
Nel foglio illustrativo scrivono che la Vitamina C è tra quelli medicinali che può alterare i livelli di etinilestradiolo nel sangue e poi "Forse lei dovrà utilizzare anche un metodo anticoncezionale alternativo mentre prende questi medicinali e per altri sette giorni dopo aver smesso di prenderli".
Per questo avevo dei dubbi...

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Nel foglietto illustrativo scrivono così:
"Contraccettivi orali: la vitamina C in dosaggio di 1g al giorno aumenta la biodisponibilità dei contraccettivi orali (estrogeni)."
Il che significa che a dosaggi superiori a 1000 mg gli estrogeni possono aumentare i loro livelli nel plasma.
A parte che lei ne assume 500 mg e non 1000 mg, sicuramente un aumento della biodisponibilità degli estrogeni non riduce l'effetto della pillola contraccettiva.Anzi.
Ma scusi al bugiardino di quale farmaco si riferisce?
Saluti Cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#4] dopo  
Utente
Mi riferisco al bugiardino di Estinette, dottore.

[#5]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Beh allora cambi vitamina C.
Se poi non mi crede è inutile che continua a postare richieste di pareri: scriva in farmacologia.
Mi pare di averle fornito prove inoppugnabili.
Saluti e buona giornata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola