Utente 446XXX
Salve, mi sono da poco iscritta a questo forum. Volevo un parere su dei dolori che sento al petto e soprattutto al braccio sinistro che sono saltuari e non continui. Sono una persona molto ansiosa e ho sempre paura che mi stia venendo un infarto. Qualche mese fa elettrocardiogramma ed esame del sangue hanno dato esito negativo . Ho 18 anni e mi dicono spesso che è sbagliato pensare a ciò per la mia giovane età, ma il pensiero mi assilla. Sto facendo una cura in un centro di fisioterapia perché mi hanno riscontrato una cervicalgia acuta. Possibile che questi dolori siano attribuiti alla cervicale? O dovrei recarmi da un cardiologo? grazie in anticipo della risposta!

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
con il limite della distanza i suoi dolori non sono affatto di tipo anginoso.
La cervicalgia e una postura scorretta possono egregiamente speirgarli meglio di qualunque infarto.
Pertanto si tranquillizzi e se non ci riesce da sola si rivolga ad una figura professionale che l'aiuti a curare la sua ansia.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 446XXX

Grazie mille dottore. Ma il dolore cardiaco ha dei sintomi specifici? Scusa per queste domande, ma è per convincermi che non ho nulla di grave.

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
Si il dolore cardiaco ha caratteristiche peculiari.
Che ovviamente non le dico perchè sennò lei le somatizza tutte.
Le ho detto stia serena.
Le pare che le avrei potuto dire così se avessi avuto qualche dubbio.
Suvvia signorina: vada a fare shopping in una profumeria che per voi donne è l'equivalente di un negozio di giocattoli per i bambini....
:-)
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
Utente 446XXX

Grazie dottore. Ho seguito il suo consiglio infatti! Perdoni la mia "ansiosa curiosità ", ma questi dolori potrebbero essere collegati ai polmoni? Purtroppo mi è capitato di cercare su internet e vedevo spuntare le più terribili delle patologie. Non le avevo detto che li ho (in maniera saltuaria) da circa dicembre. Cordiali saluti

[#5]  
44918

Cancellato nel 2018
Signora,
la finisca di navigare in rete alla ricerca di malattie che potrebbe avere: i suoi dolori e i suoi polmoni non hanno collegamento.
Ma il suo comportamento è indicativo di un disturbo ossessivo compulsivo che forse dovrebbe curare da uno specialista.
Saluti Cari,
Dott. Caldarola.