Potrebbe essere la circolazione

Ho un problema da sempre trascurato:non riesco a stare con le braccia in alto(mi e' capitato di aiutare un amico a montare un sottotetto ho fatto una fatica bestiale per via di questo problema)quando non riesco piu' le abbasso un secondo e poi le posso ritirare su.Adesso sto facendo ginnastica (pilates) e mi succede la stessa cosa con le gambe......potrebbe essere la circolazione?...che esame mi consigliate? il medico di famiglia vorrei escluderlo...non vale niente
Grazie in anticipo per la Vostra disponibilita'..
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Per prima cosa le consiglio di risolvere il suo problema con il Medico di Famiglia.
Anche se chi le scrive si occupa di altro, non posso fare a meno di sottolineare che questa figura professionale e' il fulcro di tutto cio' che concerne il nostro stato di salute, e per assistere il paziente al meglio egli deve godere della sua massima fiducia.
Se il "feeling" con il suo attuale Medico non e' quello giusto il mio consiglio e' di sceglierne un altro.
E' infatti difficile darle un consiglio sugli accertamenti da eseguire in una situazione del genere, senza averla visitata. Lei dice: "potrebbe essere la circolazione"... e io le rispondo che potrebbe avere ragione! Ma come possiamo esserne sicuri se nessuno la visita?
Mi tenga agiornato.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Infatti chiedevo a Voi che tipo di esame mi consigliate o anche un medico specialista e me lo facevo per conto mio ( a meno che non sia un esame che deve per forsa essere emesso dal mio dottore) in privato.
Per quanto riguarda il cambio dottore ci sto gia' pensando da un po' ,ma non e' facile ,l'unico (che e' molto bravo )e' strapieno
Grazie lo stesso
[#3]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
E' vero che nel privato puo' anche trovare persone con pochi scrupoli che le farebbero esami costosi, e anche magari pericolosi, senza alcuna prescrizione, pero' tenga presente che ecodoppler, esami radiologici, o un prelievo per esami del sangue (ho citato tre cose a caso) debbono comunque essere prescritte da un Medico che l'ha visitata, perche' la loro esecuzione e la loro lettura devono essere funzionali a quello che il Medico stesso sta cercando di accertare. Fare accertamenti a caso vuol dire spendere soldi inutili e talvolta (p.es. raggi X...) anche sottoporsi a rischi inutili.
Non e' che non la voglio aiutare, ma non posso farlo perche' non l'ho visitata...
Se non ha fiducia nel suo Medico di base, e in attesa di trovarne un altro, si rivolga ad un altro Medico che puo' trovare nella sua citta', magari facendosi consigliare da amici e conoscenti, oppure si rechi in un Ospedale e chieda consigli all'Accettazione o all'Ufficio relazioni con il Pubblico.
Ma qualunque cosa decide di fare, mi dia retta, cominci con una visita Medica...
Cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa