Utente 303XXX
Salve gentili Dottori, scrivo questo consulto per conto di mia madre.
Ha 51 anni, gode di ottima salute, è leggermente in sovrappeso e da circa due settimane ha un gonfiore 'strano obliquo' sulla coscia sx esterna. Sente leggero dolore alla pressione e toccando non si sente nessuna massa, ma la coscia è leggermente più gonfia rispetto alla dx. Non ha colpi di calore sulla parte, e riesce tranquillamente a muovere la gamba. La cosa ci sta preoccupando perché controllando su internet i sintomi, vengono fuori diagnosi ansiogene, del tipo liposarcoma, linfomi e quant'altro. Purtroppo il nostro medico di base è in ferie e non sappiamo a chi rivolgerci.
Aggiungo inoltre che su entrambe le gambe ha qualche piccola vena varicosa da parecchi anni, ed inoltre piedi e gambe non sono gonfi.
Cosa potrebbe essere?
Scusatemi se trasudo ansia.
Cordiali saluti

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
comprendo l'ansia che trasuda ma non posso esserle di nessun aiuto perchè in situazioni come quelle di sua madre la palpazione e l'esame obiettivo sono imprescindibili.
Le sconsiglio di continuare a torturarsi leggendo Internet perchè tra un pò trasuderà sangue come Nostro Signore nell'Orto degli Ulivi. Per l'angoscia.
Il suo medico di base per legge deve aver lascito un sostituto: può rivolgersi a lui o alla Guardia medica dalle 20:00 in poi.
Credo che sua madre debba fare una ecografia della coscia e un color doppler venoso dell'arto interessato.
In tal senso se la Guardia Medica ravvisasse la necessità di escludere patologie vasculo - trombotiche del circolo venoso profondo la invierà al P.S.
Di più non posso aiutarla. Sono desolato.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 303XXX

Grazie mille dott. Caldarola per la tempestiva risposta. Proveremo sicuramente ad andare dal sostituto del mio medico.
Quindi secondo lei potrebbe essere qualcosa di tipo vascolare?
La ringrazio infinitamente