Attivo dal 2009 al 2018
buongiorno dottore,vorrei che lei fosse cosi gentile da darmi una spiegazione a questi miei esami e a quale specialista posso rivolgermi....fino adesso da nessuno ho avuto una risposta risolutiva ai miei problemi...non riesco a trovare forse la terapia giusta non so...la prego mi dia qualche consiglio.
ho fatto questi esami e questi i valori:
esame emocromocitometrico
globuli bianchi(wbc) 10,28 i valori di rif. sono:4.00-11.00
globuli rossi(rbc) 5,12 i valori di rif. sono:4.00-5.50
emoglobina 11,3 i valori di rif. sono:12.0-16.0
ematocrito 36.6 i valori di rif. sono:38.0-48.0
MCV 71,5 i valori di rif. sono:82.0-98.0
MCH 22.1 i valori di rif. sono:27.0-33.0
MCHC 30.9 i valori di rif. sono:32.0-38.0
RDW-SD 47.2 i valori di rif. sono:39.0-45.0
RDW-CV 18.9 i valori di rif. sono:11.0-14.5

PIASTRINE 320 i valori di rif. sono:150-450
PDW 17.2 i i valori di rif. sono:10.0-16.0
MPV 11.3 valori di rif. sono:9.1-12.3
P-LCR 38.5 valori di rif. sono:16.4- 44.2
FORMULA LEUCOCITARIA
valori% valori normali valori assoluti valori normali
Neutrofili 65,60% 55.0-65.0 6.74 2.00-7.00
linfociti 25,10% 20.0-40.0 2.58 1.00-3.50
monociti 6,80% 0.0-8.0 0.70 0.20-1.00
eosinofili 1,80% 0.0-4.0 0.19 0.00-0.70
basofili 0.7% 0.0-1.0 0.07 0.00- 0.20




sotto il foglio degli esami c'è scritto:
OSSERVAZIONI:ANISOPOICHILOCITOSI
Cosa significa?
Devo preoccuparmi?non si faccia problemi nel dirmi le cose come stanno....vorrei capire cosa si puo' fare e se c'è una cura .
un'altra cosa che mi preme chiedere,è il fattore FIGLI...Avrò problemi in futuro per una possibile gravidanza?si possono avere figli in poche parole?sto seriamente preoccupandomi,nessun medico fin ora mi ha dato risposte e soluzioni a quello che potrebbe essere un problema ,visto che alcuni valori come vede sono sballati.grazie ,attento presto sue risposte

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
non si preoccupi io non nascondo mai la verità.
Lei è leggermente anemica ed è probabile che sia affetta da Thalassemia Minor.
Pertanto è necessario che effttui una banale elettroforesi dell'Emoglobina, che si può fare in qualunque laboratorio.
Potrebbe anche essere carente di ferro: specialmente di quello di deposito: perciò necessita di effettuare la Sideremia, la Ferritina e la Transferrina/TIBC.
Ne parli con il suo curante anche se mi sembra strano che NESSUNO in tuti questi anni abbia saputo leggere un emocromo così chiaro.
Se sarà portatrice di Thalassemia Minor, dovrà avere un compagno o un marito che non abbia questa patologia: perchè il rischio di generare un figlio con la forma Maior sarebbe molto alto.
Perciò se non ha problemi all'apparato genitale non vedo difficoltà al concepimento futuro.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Attivo dal 2009 al 2018
Innanzitutto la ringrazio per avermi risposto ed essere stato gentile e chiaro....io soffro di ovaio policistico bilaterale...da qualche anno che l'ho scoperto...quali possono essere le conseguenze?posso curarmi per questa talassemia nel caso fosse questa?a chi posso affidarmi come specialista?

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se ha la thalassemia minor non può curarsi essendo un difetto genetico.
La sindrome da Ovaio Policistico, se effettivamente esistente può essere efficacemente affrontata da un ginecologo molto capace.
Si affidi dunque ad un Ginecologo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola