Colesterolo totale notevolmente abbassato con farmaco CHOLECOMB 10

Gentili Dottori, causa iperclesterolomia , precedente infarto di anni fa e presenza di placche ostruttive (da esame ecodoppler vasi epiaortici) sto seguendo una cura intensiva consigliatami ma un bravo cardilologo di fiducia al fine di abbassase il più possibile il valore dello stesso: in effetti assumendo il farmaco CHOLECOMB 10(farmaco di ultima generazione) ho riscontrato un deciso abbassamento; ora i vaori del colesterolo totale sono addirittura 113. Il mio problema è : ci sono dei rischi in questa cura ? E' possibile, come sostiene il mio cardiologo, ridurre una parte di placche insistendo con tale terapia ? Preciso che un tempo prendevo solo Atorvastatina da 20mg. ma il colesteroro era arrivato solo a 170.
Grazie, saluti.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Le placche non si ridurranno ma la aterosclerosi si rallenterà .

Arrivederci

Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dottore ; un'ultima domanda : tale cura che comporta la riduzione forte di colesterolo è pericolosa per altri aspetti della mia salute ; posso continuarla ? Oppure abbassare troppo mil colesterolo è un rischio ?
Grazie ancora.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
No non è assolutamente pericolosa tale riduzione anzi auspicabile in un paziente giovane impegnato come lei.
La cosa importante oltre il colesterolo totale e il valore del LDL che deve essere mantenuto ben al di sotto dei 100 mg decilitro.
Arrivederci
Cecchin

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, innanzitutto, come sempre in passato, per la sua precision, professionalità e tempestività delle risposte . Spero di evitare un ictus nel prossimo futuro dato che sono anora relativamente giovane e sono sotto totale controllo farmacologico : cardioaspirina e metoprololo e pastiglia pressione.....Capisco che nessuno di nooi ha la sfera di cristallo per prevedere il futuro ma lei pensa che tale rischio (ictus) possa evitarsi dato appunto che non fumo più da ben 4 anni e, appunto sono sotto controllo farmacologioco e medico? ......
Grazie ancora e buona serata.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Direi che il suo rischio di ictus è estremamente basso se continua la terapia e le modalità di vita che hai indicato arrivederci
Cecchin

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
un sentito ringraziamento Dottore. saluti

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa