Un gastroenterologo ma sinceramente non ho alcun sintomo

Buongiorno, ho gia' scritto in proposito. Continuo ad avere la bocca perennemente impastata.
Non sono ancora riuscita risolvere il problema. Ho effettuato una nuova ecografia completa che non ha evidenziato nulla.
Ora il mio medico mi invia da un gastroenterologo ma sinceramente non ho alcun sintomo.
Non ho alterazione del gusto ma in ogni caso questo disturbo sta diventando veramente fastidioso.
Ho una alimentazione regolare, non bevo alcolici, non fumo.
Assumo una pastiglia di zoloft al giorno e fermenti lattici.
Potrebbe essere un sintomo banale di qualche cosa di serio, non trovando soluzione?
Vi ringrazio ma anche se questa sembra una banalita' mi sto preoccupando.
[#1]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
salve,
le consiglierei di non aprire una richiesta di consulenza diversa se riguarda un problema già "aperto". Usi eventualmente una sola di queste per aggiornarci sulle evoluzioni.
Dunque direi: aspettiamo cosa ci dice il gastroenterologo a riguardo. Quando ha l'esito se le va ci faccia sapere.

Dott. Davide Ventre
Specialista in Cardiologia
Tel. 037483016 - 03094930891
e-mail: dott.davideventre@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, mi rifaccio viva sull'argomento.
sono stata dal gastroenterologo che ha ipotizzato un problema gastroduodenale.
Mi la dato la seguente cura:

LANSOPRAZOLO la mattina
DOMPERIDONE prima di pranzo e prima di cena
il tutto per due mesi.

E' quasi un mese che faccio la cura ma non ho avuto risultati. E' presto? E' opportuno fare una gastroscopia?
Non mi e' stata prescritta in quanto ne ho una relativamente recente (un anno e mezzo fa) che non evidenziava nulla pero' potrei chiederla al mio medico.

Lei cosa ne pensa?

La ringrazio.
[#3]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
francamente: se mi avesse comunicato qualche miglioramento anche lieve ne sarei stato più contento.
E' anche vero che questo tipo di terapie durano per protocollo due mesi giusti e quindi è opportuno attendere (con fiducia) la fine del secondo mese per tirare una prima conclusione.
Mi aggiorni dunque al termine.
Saluti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio per la risposta velocissima.

vede, la mia paura e' quella di avere qualcosa di grave, tipo tumore allo stomaco per intenderci ed ho quindi paura di perdere del tempo.
D'altra parte affrontare una gastroscopia se effettivamente il problema non fosse grave non e' nemmeno piacevole.
Lei riesce a vedere nel forum quanto scrissi in precedenza riguardo allo stesso problema?
Avevo scritto qualcosa di piu'...

Che disturbi potrei avere se avessi qualcosa di grave?

La ringrazio ancora.
[#5]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
le avevo chiesto tempo fa, proprio per rendere le cose più chiare, di scrivere tutto nella stessa richiesta di consulto.
Quindi, se vuole che le dia una risposta più esauriente possibile pregherei lei di occuparsi di trascrivere qui tutta la sua storia clinica, anche per sommi capi.
Un tumore allo stomaco non si manifesta con sintomi in bocca.
Ha notato se, in queste settimane, ha emesso feci di colore piuttosto nero, o se è dimagrita di qualche kg in poco tempo? Questi due ultimi parametri ci danno l'ok ad eseguire una esofago-gastro-duodenoscopia (EGDS), ma se lei è decisa a volersi sottoporre a tale esame può provare a parlarne con il suo curante, anche se, senza altri elementi tra cui quelli importanti che le ho chiesto, la cosa mi sembra prematura.
[#6]
dopo
Utente
Utente
ecco quanto scrissi in precedenza.
dopo l'ecografia di cui parlo ne ho fatta un'altra recentissima, negativa.
Comunque no, non sono dimagrita e le feci sono normali.
grazie ancora della sua solerzia.


Buongiorno,
da un paio di mesi ho sempre la sensazione di lingua impastata.
Il medico ha detto che probabilmente si tratta di problemi digestivi e mi ha consigliato di assumere un cucchiaino di bicarbonato la sera.
Lo sto facendo ma senza risultati.
Lo scorso anno ho fatto una gastroscopia perche' in passato avevo avuto una gastroduodenite ed e' risultatato tutto negativo.
Ho fatto anche una colonscopia (per un pregresso polipetto) anche questa negativa.
Ho una ecografia addome completo risalente a luglio tutto ok.
Saltuariamente sento fastidio a dx (colecisti) e mi e' capitato (raramente) di rimettere la mattina appena sveglia della bile ma sono stati episodi sporadici e comunque non in questo periodo.
Mi devo preoccupare? Potrebbe trattarsi di qualcosa di grave? E' opportuno che rifaccia un'ecografia?
Sono costantemente controllata in quanto ho una gammopatia monoclonale pero' faccio solo le analisi specifiche per quella patologia.
[#7]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
messaggio vuoto...
[#8]
dopo
Utente
Utente
ho riscritto.... mi scusi

ecco quanto scrissi in precedenza.
dopo l'ecografia di cui parlo ne ho fatta un'altra recentissima, negativa.
Comunque no, non sono dimagrita e le feci sono normali.
grazie ancora della sua solerzia.


Buongiorno,
da un paio di mesi ho sempre la sensazione di lingua impastata.
Il medico ha detto che probabilmente si tratta di problemi digestivi e mi ha consigliato di assumere un cucchiaino di bicarbonato la sera.
Lo sto facendo ma senza risultati.
Lo scorso anno ho fatto una gastroscopia perche' in passato avevo avuto una gastroduodenite ed e' risultatato tutto negativo.
Ho fatto anche una colonscopia (per un pregresso polipetto) anche questa negativa.
Ho una ecografia addome completo risalente a luglio tutto ok.
Saltuariamente sento fastidio a dx (colecisti) e mi e' capitato (raramente) di rimettere la mattina appena sveglia della bile ma sono stati episodi sporadici e comunque non in questo periodo.
Mi devo preoccupare? Potrebbe trattarsi di qualcosa di grave? E' opportuno che rifaccia un'ecografia?
Sono costantemente controllata in quanto ho una gammopatia monoclonale pero' faccio solo le analisi specifiche per quella patologia.
[#9]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
non ha feci nere e non ha perdita di peso.
Può dunque stare tranquilla.
Potrebbe fare un'eco-addome completo all'anno ed eventualmente, se negativa, tentare con un rx del tubo digerente con pasto baritato.
Cmq rimango dell'avviso, prima di prendere ulteriori decisioni diagnostiche, di terminare la cura che sta seguendo, e di risentirci quindi tra un mesetto.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa