Dolore all inguine destro

Buongiorno dottori Vorrei una piccola informazione riguardo al mio problema, faccio il massaggiatore quindi rimango molto tempo in piedi, da circa 3-4 giorni ho iniziato a sentire anche alla sera prima di andare a letto un dolore quasi inguinale, Questa mattina mi sono alzato è noto che sento delle fitte all'inguine destro quando sono seduto e anche da in piedi, è un dolore che prende sia la parte inguinale sia la parte dell'attaccamento Bellagamba, quindi la zona inguinale, non mi fa male la parte della pancia quindi da escludere un infiammazione all'appendice, non mi è mai capitato di sentirlo così forte essere?
Pubalgia o anche solo qualcosa di meno grave?
Dato che sento proprio delle fitte tanto da godermi A volte anche piegare dal dolore o comunque utilizzarla mano che partono dall' inguine e vanno la prima parte della coscia alta, Spero non sia appendicite, so che solitamente il dolore da appendicite porta anche ad avere male nella parte destra subito sotto la pancia cosa che io non ho, però sento queste fitte inguinali, sinceramente non ho fatto sforzi ma mi sono svegliato così.
Cosa potrei fare?
Grazie
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve.
Il problema è cosa possiamo fare noi per lei!
Siamo Medici non maghi.
Vada dal Suo Curante e se non vuol riceverla lo denunci.
Potrebbe essere una punta d'ernia, un dolore muscolare... appendice non credo proprio.
Saluti cari.
Dr. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore Certo lo so che non ti direi mai ovviamente il mio era un consulto, comunque sono andato al pronto soccorso ieri mi hanno fatto un ecografia ai reni e non ci sono calcoli, mi hanno fatto un esame delle urine facendomi fare la pipì in un bicchiere e mettendo la specie di tempo ne è risultato negativo Presumo alle infezione urinaria, il medico del Pronto Soccorso dice che potrebbe essere una contrattura all'adduttore, mi ha fatto una puntura di Voltaren e ho sentito leggermente durante la giornata Meno dolore Il problema è che ho notato che sia ieri mattina sia Stamattina sono già andato in bagno circa 4 volte e vado a dissenteria, quindi non saprei neanche se possa essere problema ovviamente alla pancia, magari anche solo un infiammazione Allora riguardo l'ernia Io sinceramente non so se dall'ecografia perché mi ha fatto si possa essere vista, perché presumo che me l'abbia fatta da come ho visto al reni e sotto la pancia, nel referto mi è stato scritto che l'addome non è dolente ne dolorabile alla palpazione Blumberg negativo, non versamento libero in addome reni in sede regolari per morfologia corticale conservata abilità bilateralmente, Non segni di appendicite, no segni di endormie inguinali ho crurali, presumo che Ma questa diagnosi con l'ecografia mi abbia visto abbastanza tutto, quindi non saprei A sto punto se fosse realmente un problema muscolare e non capisco però il fatto di andare in bagno Comunque così tante volte ti dissenteria, e ho già provato a scrivere al mio medico dove mi ha detto che mi avrebbe prescritto un antinfiammatorio e se nell'arco di 3 giorni non mi fosse passato mi avrebbe prescritto un'ecografia ovviamente mi ha risposto dopo che sono tornato dal pronto soccorso, aspetto che mi risponda riguardo al antinfiammatorio che devo prendere, Calcolando che io su Mendola fluoxetina in teoria non dovrei prendere i fans, Quindi sarei anche abbastanza limitato, sul fatto di una contrattura potrebbe anche starci anche se non ho fatto movimenti strani però essendo un massaggiatore capisco che comunque ci possono essere delle contratture in base magari anche la posizione che uno assume, sinceramente quello che più mi stupisce è il dolore sotto la pancia e il fatto di andare in bagno così, se può essere collegato oppure sei semplicemente una casualità
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve.
Dovrei visitarla. Ma non posso dallo smartphone.
Segua i consigli dei colleghi che l'hanno visitata e valutata strumentalmente e con esame urine.
Abbia fiducia in loro, altrimenti i Medici reali non avrebbero motivo di esistere.
Smetta di improvvisarsi medico di se stesso... è un consiglio ovviamente.
Un saluto caro.
Dr.Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Carissimo dottore...io non sono medico di me stesso...manessendo un fisioterapista capisco quando il problema e muscolare o no...e ho fatto bene a non aver fiducia del medico reale che mi ha visitato...dato che ha scritto ernia presenza negativa...e invece ora facendo un eco approfondita mi ritrovo con un ernia di 33 mm inguinale...questo solo per far "capire ".la saluto.
[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Beh, se gli altri sono asini io che c'entro?
Lei intanto faccia il fisioterapista.
"Salve.
Dovrei visitarla. Ma non posso dallo smartphone."
Inizio del post #1
Tanto per farla riflettere.
Mettere un dito nell'adito del canale inguinale e sentire l'ernia qualunque medico degno di questo titolo lo deve sapere fare. Non occorre neppure l'ecografia.
Ha incontrato dei somari, sono d'accordo con lei. Ma non tutti lo sono, quanto meno non ancora. Se è così determinato come vuole apparire, si rivalga su di loro.
Io non devo riflettere su niente. Legga altri miei consulti...sono uno che non le manda a dire né a colleghi né a pazienti. Odiatissimo in questo Sito per la mia caratterialita' da molti Colleghi. Amatissimo da tanti utenti. Tranne qualcuno. Ma non si può essere simpatico a tutti. E direi per fortuna.
Saluti.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa