x

x

Febbre persistente immotivata

👉🏻Ti serve un termometro per misurare la febbre? Scegli quello più adatto a te!

Salve sono una ragazza di 24 anni.
Vi scrivo perché sono molto preoccupata per la mia strana condizione.

Riassumo: Verso fine febbraio ho avuto una strana febbre che oscillava tra 37 a 37.3. Persistente.
Questa mi è durata circa 3 mesi, avendo avuto una tonsillite con placche a fine gennaio e durata fino i primi di febbraio con febbre a 38 pensavo fosse dovuto a una cura effettuata male ma prendendo antibiotici di tutti i tipi questa continuava a persistere.
Un giorno ho voluto cambiare metodo di misurazione usando quello digitale anziché quello in vetro (mercurio e gallio) e questo mi ha misurato 36.6 per 3 giorni consecutivi cosi non ci ho pensato piu.

La cosa strana è che qualche giorno fa per scrupolo l ho misurata dinuovo con il termometro in gallio e con quello il mercurio e mi misurano sempre tra 37.1 e 37.3 persistente.
La cosa strana è che i termometri a infrarossi che usano anche nella struttura dove pratico sport (visto il periodo) non misuravano febbre e neanche il mio digitale.
Premetto che i termometri in vetro in mio possesso non sono rotti, poiché avendo misurato la temperatura anche mia sorella e mio padre questa misurava 36.5 a loro, quindi non penso sia una anomalia dovuta al termometro in se.

Quale sarà la temperatura esatta??
Inoltre ultimamente ho effettuato delle analisi del sangue compresi di ves e pcr che sono risultati nella norma con Però una inversione di formula.

Cosi il mio medico mi ha detto di rifarle tra un mese e, effettuate queste, sembra che i valori stessero rientrando nel range di normalità (da stabilire se sia effettivamente cosi, rifacendoli a settembre).
Tra ieri e oggi ho inoltre notato un linfonodo ingrossato latero cervicale del collo sinistro (uno stesso che mi si era gonfiato a maggio e poi sgonfiato) questo devo ancora mostrarlo al medico generale, ma qui la mia domanda; potrei avere patologie gravi?
Ho molta paura di poter avere un linfoma, la febbre persiste da 6 mesi se la temperatura esatta fosse dettata dai termometri a vetro.
Cosa dovrei fare?

Non ho nessun sintomo, mi sento abbastanza bene, a parte il forte stress e la tensione ai denti (per l apparecchio fisso che porto ormai da 1 anno e mezzo per problema tempero-mandibolare)
Vorrei qualche consiglio
Se volete posso scrivervi i dati emersi dalle due analisi del sangue effettuate (maggio e giugno) prima di questi due mesi le analisi svolte a febbraio e marzo erano normalissime (non presentavano nessuna forma di infezione ne la formula invertita ma solo ferritina bassa che persiste ancora oggi)
[#1]
Dr. Vincenzo Compagno Medico di base 20
Salve . Ho letto la sua Anamnesi e mi pare di capire che la Febbre e' presente da alcuni mesi e che oscilla tra i 37 C e 38 C malgrado l'assunzione di ANTIBIOTICI con presenza di Tonsillite con "placche" ,(a prescindere del tipo di termometro utilizzato per la rilevazione della temperatura corporea). Gli esami ematochimici "eseguiti" sono risultati nella norma "pero' con una inversione di formula" (?) .
Alla luce della presenza di "LINFONODI" laterocervicali (anche nei mesi precedenti, mi sembra di aver capito), consiglierei di eseguire alcuni tipi di esami specifici :
Anticorpi EBV - VCA di tipo IgM
Anticorpi EBV - VCA di tipo IgG
Anticorpi anti - CMV di tipo IgM
Anticorpi anti - CMV di tipo IgG
Anticorpi anti - Toxoplasma di tipo IgM
Anticorpi anti - Toxoplasma di tipo IgG.
Andiamo nello specifico e nella motivazione per eseguire questi specifici esami . Potrebbe trattarsi di MONONUCLEOSI ( Epstein Barr Virus ) , malattia virale che si trasmette con la saliva ( Malattia del Bacio comunemente definita ), o con l'uso promiscuo di bicchieri o posate o ancora con goccioline emesse da starnuti o colpi di tosse.
Gli altri esami relativi al CITOMEGALOVIRUS (CMV) e al Toxoplasma, servono a "differenziare" la Mononucleosi con le suddette, in quanto clinicamente e sintomatologicamente sono "simili" . Non esiste una "terapia specifica" per la Mononucleosi, e si ricorre a Terapie di supporto : Riposo e Idratazione sono fondamentali ed alcuni Farmaci per ridurre e monitorare la Febbre e gli eventuali "dolori" e nel caso di respirazione difficoltosa si possono assumere corticosteroidi, mentre gli Antibiotici non hanno assolutamente efficacia e non debbono essere assunti (a conferma di assunzione precedente, quanto da Lei riferito, senza alcun beneficio) in quanto si tratterebbe di Virus. Non deve preoccuparsi, in quanto e' una malattia Virale molto comune e circa il 95 % degli adulti nel mondo sono stati esposti a questo Virus.
La malattia vera e propria colpisce soprattutto adolescenti e giovani adulti, specialmente tra una eta' che va dai 15 ai 25 anni, provocando anche stanchezza, oltre a tutti i segni sopra descritti e facenti parte della sua Anamnesi.
Mi aggiorni, se vuole, dopo le analisi eseguite.
Dr. Vincenzo Compagno

Dr. vincenzo compagno

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Grazie della risposta gentile dottore, La aggiorno della situazione; ho fatto controllare i linfonodi al mio dottore di base stamattina e mi ha riferito che non sono dalle dimensioni tali da preoccuparsi in quanto sono aumentati ma di pochissimo, inoltre la febbre l ho misurata per 3 giorni consecutivi e adesso ha un andamento oscillante tra 36.5 e 37.2 ovvero: la mattina è sempre sulla normalità intorno ai 36.6, nel pomeriggio sale a 37 e raggiunge il massimo di solito la sera per poi riscendere la mattina seguente. Ho inoltre notato che la febbre rimane sui 37 senza scendere durante il periodo di ovulazione. Secondo lei visto questo andamento è ancora il caso di preoccuparsi?
[#3]
Dr. Vincenzo Compagno Medico di base 20
Buon Pomeriggio. Mi stranizza molto il fatto che il suo Medico Curante, malgrado la presenza "da molto tempo" della Febbre,( da Lei documentata e per diversi mesi ) non le abbia fatto eseguire altri accertamenti oltre al semplice esame ematochimico ( Emocromo, da Lei riferito ) . Da parte del sottoscritto, le ribadisco, che gli Esami da me suggeriti hanno la loro motivazione.....Non e' detto che debbano risultare positivi, ma almeno "iniziamo" a capire da dove possa divenire il suo malessere e le Sue "preoccupazioni" .
Cordialita'.
Dr. Vincenzo Compagno

Dr. vincenzo compagno

[#4]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Gentile dottore, grazie per l’aiuto che mi sta offrendo.
In settimana vedrò di fare questi esami e le farò sapere.
Avrei ancora un dubbio e qualche domanda da chiederle perché non riesco a stare tranquilla.
Continuo a sentire al tocco 2 linfonodi che sembrerebbero reattivi(anche se non gonfi da destar preoccupazione, a parer del mio medico).
Secondo lei a cosa potrebbe essere dovuto? Non ho infezione di nessun genere, non ho sintomi come mal di gola o altro.
Potrebbe essere dovuto ai miei problemi temporo mandibolari? In parole povere ho un problema all’articolazione mandibolare che mi causa abbastanza fastidio mentre mangio(sto risolvendo con l’apparecchio), potrebbe esserne un motivo? I linfonodi in questione sono i latero-cervicali a sinistra(risultavano reattivi anche a maggio).
[#5]
Dr. Vincenzo Compagno Medico di base 20
Buonasera e piacere nel risentirla. Appena possibile e quando avra' l'esito degli esami ematochimici degli Anticorpi EBV , CMV e Toxoplasma , da me suggeriti, mi faccia sapere. Per quanto riguarda il problema all'Articolazione Temporo Mandibolare ( ATM ) in alcuni casi specifici e "infiammatori" propri dell'articolazione stessa , potrebbero dare la formazione di linfonodi latero cervicali ( non sempre, pero' ) . Monitorizzi la Temperatura Corporea e aggiunga oltre agli esami "suggeriti" , anche la VES e la PCR ( se non eseguiti precedentemente ) VES = Indice ematico che fornisce informazioni sulla presenza, o meno, di Infiammazioni .
PCR = ( Proteina C Reattiva ) , altro esame utile relativo alla presenza di "infiammazioni" .
In attesa, Le porgo Cordiali Saluti ....e non stia troppo "preoccupata", troveremo una soluzione .
Dr. Vincenzo Compagno

Dr. vincenzo compagno

[#6]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Salve dottore,
Mi dispiace della lunga assenza ma ho avuto un sacco di problemi.. per effettuare analisi ho dovuto effettuare anche il tampone ovviamente(negativo) e ho effefttuato le analisi da lei richieste.
Ho ritirato proprio poco fa l’esito:
L inversione di formula (neutrofili e linfociti) sono rientrati nei range di normalità.
La ricerca dei virus da lei consigliata sono risultati tutti negativi tranne le IgG della mononucleosi che sono risultate dubbie.
Ves e pcr negative.
Secondo lei cosa può significare?
(Tenendo conto che sono passati parecchi mesi)
Riguardo i linfonodi al tatto mi sembrano ancora reattivi ma comunque grandi quanto un chicco(o dei piselli per rendere l’idea) e non visibile ma solo appunto al tatto(solo 2 laterocervicali, forse per via dell apparecchio dentale?).
Riguardo alla febbre fino a qualche giorno fa oscillava tra 37 e 37.5 nel pomeriggio.
Però ho notato che essa è intermittente 1 settimana normale circa 36.6 e la settimana dopo sui 37 senza scendere.
Ho effettuato sotto consiglio anche un urinocoltura che è negativa.
Cosa pensa lei?
[#7]
Dr. Vincenzo Compagno Medico di base 20
Buonasera. Molto lieto nel risentirla. Debbo comunicarle che e' stata sicuramente a "contatto" col Virus Epstein Barr (EBV).
Le IgG compaiono nella fase acuta dell'infezione e rimangono positivi per tutta la vita . Sta di fatto che la presenza attuale (anche se piccoli) dei linfonodi laterocervicali e la sua "non normale Temperatura Corporea", possono significare ancora una forma di "riacutizzazione" legati sempre al Virus EBV .
Le consiglio ( esami alla mano ) di consultare un Infettivologo che Le dara' certamente "risposte" e procedure da attuare per la risoluzione del problema, anche se non c'e' una "terapia" specifica, ma potra' indicarLe altri esami di supporto per porre fine alla questione . Mi tenga informato e Le Auguro la risoluzione del problema in maniera "definitiva" .
Cordiali Saluti
Dr. Compagno Vincenzo

Dr. vincenzo compagno

[#8]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Grazie mille di tutto! La tengo aggiornata

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio