Bilirubina alta...sempre di piu

Salve a tutti,
ho fatto le analisi del sangue (una serie numerosa di esami) per l'arruolamento nell'esercito. Tutti i valori erano nella norma (anche i markers dell'epatite, l'emocromo), tranne i seguenti valori:
Bilirubina Totale: 1,40 mg%
Bilirubina diretta: 0,38 mg%
Bilirubina indiretta: 1,02 mg%
Transaminasi GPT: 56 U/L

Il resto (e anche le GOT) è tutto ok. Io mangiavo veramente male (le analisi risalgono a quasi un mese fa), frittura sempre, patatine, cioccolata e insaccati in un modo veramente esagerato ormai da anni.

Il medico mi ha consigliato una ecografia al fegato. Ho fatto l'ecografia ed il fegato è risultato assolutamente pulito e perfetto (ho avuto i complimenti dall'ecografo!).

Allora mi è stato consigliato di togliere dall'alimentazione frittura, cioccolata, e insaccati (cosa che sto facendo da 20gg).

Ieri ho fatto nuovamente i prelievi e però...qualcosa di stranissimo, ecco i risultati:
Bilirubina Totale: 2,44 mg/dl
Transaminasi GPT: 49 U/l

Le transaminasi sono scese (credo sia merito della dieta), ma la bilirubina è quasi raddoppiata O_O Come è possibile? Il giorno prima della analisi avevo anche iniziato a prendere il Samyr 400...sono disperato...da cosa dipende questa cosa? Io ora portero gli esami vecchi alle visite (in quanto la bilirubina li è molto piu bassa)...ma come posso fare per farla scendere? Ci sono dei modi? Cure? Qualcosa?
Vi ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr.ssa Maria Morena Morelli Chirurgo generale 719 12
Gentile Utente,
al fine di fornirle una adeguata risposta, potrebbe riportare i valori della bilirubina diretta ed indiretta riscontrati nelle ultime analisi ?

Dott.ssa M.M.Morelli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve,
purtroppo mi è stata prescitta solamente la bilirubina totale...quindi non ho questi valori. Devo rifarli altrimenti non si può fare una diagnosi?
[#3]
Dr.ssa Maria Morena Morelli Chirurgo generale 719 12
Gentile Utente,
attuare una valutazione delle ‘frazioni’ della bilirubina (bilirubina indiretta + bilirubina diretta = bilirubina totale) è importante ai fini di una diagnosi differenziale.
In base agli iniziali esami ematici da Lei riportati (iperbilirubinemia con aumento a carico della ‘frazione indiretta’) si può supporre che Lei sia ‘affetto’ dalla Sindrome di Gilbert.
Tale sindrome è una affezione BENIGNA del fegato, a carattere ereditario, caratterizzata da un deficit proteico nelle fasi di ‘metabolizzazione’ della bilirubina a livello epatico.
Mi spiego meglio.
La bilirubina è un prodotto di degradazione dell’emoglobina.
La bilirubina ‘indiretta’ (fasi iniziali del processo di degradazione) è molto poco solubile, motivo per cui viene ‘trasportata’ al fegato dove subisce un processo di ‘coniugazione’ che ne aumenta la solubilità (a questo punto si parla di ‘bilirubina diretta’) e la facile eliminazione con la bile.
Nei soggetti affetti da Sindrome di Gilbert è stato evidenziato un deficit della proteina (ligandina) che facilita la ‘captazione’ a livello epatico; motivo per cui si ha un ‘accumulo’ ematico della quota ‘indiretta’.

La diagnosi di Sindrome di Gilbert è solitamente casuale ed i soggetti affetti dalla sindrome non necessitano di alcuna terapia.
Gli altri ‘indici’ di funzionalità epatica sono normali così come normale risulta lo studio del parenchima epatico (“..il fegato è risultato assolutamente pulito e perfetto..”).
In alcune condizioni (es. digiuno, stress, attività sportiva, uso di alcolici, caffeina, stati infettivi, uso di antibiotici, steroidi, barbiturici, etc…) si può riscontrare un ulteriore ‘temporaneo’ aumento della bilirubinemia.

Ben diverse sarebbero le considerazioni diagnostiche in caso di aumento della frazione 'diretta' della bilirubina.

Infine, in merito al farmaco da lei utilizzato (ademetionina) ritengo non sia responsabile dell’aumentare dei valori sia per il breve periodo di assunzione (“..il giorno prima della analisi..”) che in relazione alla buona tollerabilità del principio attivo.

Si tranquillizzi ed eventualmente ripeta gli esami a giudizio del Suo medico curante.

Nella speranza di esserle stata d'aiuto

Dott.ssa M.M.Morelli
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve,
la ringrazio davvero tanto delle risposte. Da un lato la sindrome di gilbert da una spiegazione e mi fa accettare la cosa, (meglio gilbert che altro) ma da un lato rimango molto amareggiato in quanto purtroppo da quello che ho letto nel bando la sindrome di gilbert è motivo di non idoneità alle visite mediche (e quindi non sarò mai idoneo). Martedi ho le visite, ci andrò e vedrò cosa mi verrà detto (può darsi che in alcuni casi tollerino...non so). La ringrazio nuovamente, e se può darmi qualche consiglio per farla scendere un pò la bilirubina (al solo fine di avere le analisi "quasi normali") sono sempre qui!
Grazie ancora.
[#5]
Dr.ssa Maria Morena Morelli Chirurgo generale 719 12
Gentile Signore,
in effetti i primi valori degli esami da Lei riportati sono ‘quasi normali’.
Difficilmente, se dovesse essere confermata la Sindrome di Gilbert – in merito non dimentichi di consultarsi con il Suo curante - si potranno rilevare dei valori 'diversi’.
In merito ai consigli, come ho già avuto modo di scriverle, cerchi di evitare le ‘condizioni’ favorenti l’ulteriore aumento della ‘frazione’ di bilirubina indiretta (“..digiuno, stress, attività sportiva, uso di alcolici, caffeina, stati infettivi, uso di antibiotici, steroidi, barbiturici, etc…).

Se le fa piacere mi informi sull’esito della ‘valutazione’ di martedì
(“..Io ora porterò gli esami vecchi alle visite - in quanto la bilirubina li è molto più bassa...”)

In bocca al lupo

Dott.ssa M.M.Morelli
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve,
approfitto del post per chiederle una cosa. Io sto prendendo il samyr (anche se secondo me come dice anche lei serve a poco), volevo spaere potrebbe creare problemi visto che prendo anche il Zymafluor(per i denti)?
Inoltre se prendessi anche un pò di valeriana potrebbe avere controidicazioni preso insieme al samyr? (Non uso valeriana, però visto che sono un pò teso per le visite, mi è stato consigliato).

Cordiali Saluti
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve,
ho passato le visite purtroppo NON IDONEO ma solamente per la vista (3 diottrie max, io ne ho 3,5!). Cmq mi ha detto il colonnello di operarmi e riprovare, il resto era tutto ok, analisi comprese (ho sentito che tolleravano fino a 3 la iperbilirubinemia). Non mi era neanche stato chiesto di rifarle. Riproverò. Cmq grazie del consulto.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa