Utente
Salve mi chiamo Marta ed ho 23 anni . Circa un anno fa è iniziato l'incubo del dente dolorante. Avevo una carie al penultimo molare nell'arcata inferiore. Mi hanno così curato il dente e fatto l'otturazione. Il dolore persisteva. Così il dentista continuava a limarmi l'otturazione..ma niente. Sono andata da un altro dentista che tramite un' ortopanoramica ha scovato una carie sotto l'otturazione. Così mi ha ricurato il dente. Il dolore persisteva. Come routine mi ha cominciato più volte a limare il cemento perchè avevo dolore quando rilasciavo il morso. Esausta mi sono recata da un altro dentista che ha deciso di devitalizzare il dente. Durante la cura canalare il dolore era aumentato e si era esteso. Ho dovuto cominciare a prendere antidolorifici per calmare il dolore. Il dentista insospettito dal dente del giudizio messo in una posizione pessima ha deciso di togliermelo. L'operazione è stata molto dura, il dente era in orizzontale e molto sotto la gengiva. L'intervento è durato 3 ore e mezza ed è stato molto doloroso. Ho preso augmentin e froben, negl'ultimi giorni sostituito dall'aulin. Dopo quasi 2 settimane stavo abbastanza bene, sentivo la parte ancora indolensita e la mandibola non si apriva ancora bene , ma almeno il gonfiore era sparito. Nella terza settimana dopo l'intervento il dentista ha continuato la cura canalare interrotta a causa del dente del giudizio. Dopo 2 giorni della cura (non ancora finita) mi si sono gonfiati i linfonodi e ho cominciato ad accusare un forte dolore che viene da quel dente e si estende dalla mandibola all'orecchio. Non posso masticare in quella zona e se faccio sforzi o fa molto caldo mi batte la parte . Il dolore è molto simile a quello che avevo prima di togliere il dente del giudizio.
Potete aiutarmi a capire di cosa si tratta perchè sono stanca di prendere medicine . Vi ringrazio tanto!

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' possibile che un'infezione locale si sia espansa dal dente verso la regione adiacente, coinvolgendo la mandibola fino al suo cardine. Pero' le sto solo facendo un'ipotesi: deve necessariamente farsi visitare per avere conferma di tutto questo; e anche per farsi prescrivere, se davvero potranno essere utili, gli antibiotici e gli aninfiammatori piu' adatti al suo caso.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Il dentista ha trovato del pous e dice che dovrebbe passare e nel caso di continuare a prendere l'OKi. Speriamo bene!!!

grazie mille per la risposta repentina

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Se c'e' del pus vuol dire che l'infezione e' presente. Chieda se sia il caso di utilizzare, sempre ovviamente dietro eventuale prescrizione medica, anche una terapia antibiotica.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Mi ha detto che devo evitare antibiotici perchè ne ho presi troppi a causa della difficile operazione del dente del giudizio. Il dente continua a farmi male ma i linfonodi sono meno gonfi. Quanto dura la cura canalare? Dura da più di un mese ed è ormai quasi un anno che non posso masticare a sinistra.
Grazie ancora

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Se le hanno detto che e' meglio non utilizzare antibiotici sara' bene non farlo. Del resto pare che la situazione presenti alcuni segni di miglioramento, quindi direi di attendere con fiducia... Pero' ci vada piano anche con gli antinfiammatori: anche questi farmaci hanno i loro effetti collaterali, specialmente a danno dello stomaco!
Quanto duri una cura canalare non saprei... questa e' una domanda che deve rivolgere al suo Dentista.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
Per prevenire qualsiasi effetto collaterale quali per esempio la gastrite ho smesso di prendere farmaci, anche perchè per fortuna sembra davvero in miglioramento.
Ho domandato la durata di una classica cura canalare perchè il mio dentista è stato molto vago a riguardo. Ho già affrontato una cura del genere ed è durata molto meno per questo mi è sorto il dubbio.
La ringrazio comunque

Saluti

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Sono io il primo ad essere contento che abbia sospeso i farmaci: lo stomaco gliene sara' grato! Pero' ricordi che sia l'inizio che la fine della terapia devono essere sempre prescritti dal Medico, o in questo caso dal Dentista.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Utente
Si ovviamente non prendo farmaci a caso , ma quelli prescritti con ricetta dal mio Dentista. Mi ha detto di prendere l'aulin quando sentivo dolore.
La cura canalare continua, ma dopo l'ultima cura ho avuto forti dolori al dente, tanto da non poter dormire. Ho preso un aulin ma non mi ha cambiato nulla. Ho chiamato il giorno dopo il medico , sono andata da lui e mi ha detto che la scorsa volta mi aveva messo del cemento e che poteva essere stata quella la causa. Mi ha rimedicato dicendomi che ora non poteva più farmi male. Felice sono andata a casa e passato un giorno sono ancora qui con lo stesso dolore. Ho iniziato gli sciaqui con la malva aspetto che facciano effetto. Il mio dentista non mi spiega mai molto, così ho chiesto un consulto da un altro dentista che mi consiglia di fare una cura di antinfiammatori , io però vorrei evitare farmaci perchè il mio stomaco inizia a risentirne, anche se è vero che con questi dolori non è facile. Mi continuo a domandare il motivo di questa sofferenza per devitalizzare questo dente. Ne ho già curato uno ed assolutamente non ho sofferto così tanto. Scusi lo sfogo personale.
la ringrazio ancora

[#9]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Nessun problema. Le faccio i migliori auguri perche' la sua travagliata terapia odontoiatrica possa presto volgere al termine.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com