Utente
salve, vi vorrei chiedere una cosa.
sono un ragazzo di 19 anni, e circa un mese fà sono andato farmi un piercing al traco, in un centro specializzato, e la ragazza che me l'ha fatto ha detto che avrei dovuto curarlo con acqua ossigenata e gentalyn 3 volte al giorno.
fino a qui tutto a posto, dopo che mi sono cambiato l'orecchino e mi è stato messo il piercing, ho avuto una sorta di infezione, ovvero attorno al buco si è fatto un rialzo di pelle, non sapendo come curarlo sono andato di nuovo al centro e mi ha detto di continuare con la disinfettazione come già stavo facendo. la settimana scorsa sembrava che si stesse togliendo quando all'improvviso si è riformata di nuovo la pallina di pelle.
cosa potrei fare? devo continuare con la cura disinfettante che ho seguito sino ad ora?
non vorrei errare, poichè non ricordo, ma la ragazza del centro, ha detto che è un'infezione che passa solo curandola e con il tempo(poichè ha detto che dipende da soggetto a soggetto il tempo di guarigione) e l'ha chiamata qualcosa del sito adeloide, però sicuro non è questo il nome.
aspetto una vostra risposta
cordiali saluti
grazie

[#1]  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
le faccio solo osservare che la "ragazza" a cui si è rivolta avendo un problema di salute, con il suo comportamento (che non ammetterà mai!) è incorsa in un fatale errore: ha fatto diagnosi e peggio ha consigliato una terapia. Cioè ha commesso un illecito punibile che è quello di esercizio abusivo di professione medica.
La invito a rivolgersi al suo Curante per far visionare correttamente il problema e/o uno specialista Dermatologo.
A distanza risulta difficile poterle essere d'aiuto, molto di più, se vogliamo esser seri di quello che la sua "consulente abusiva", con leggerezza, ha dimostrato.
cordiali saluti
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la sua consulenza, comunque il nome della mia infezione è acheloide. comunque mi recherò il prima e possibile dal mio medico curante.
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Non esiste alcuna "infezione" con questo nome: "acheloide".
Il Cheloide invece è una alterata risposta nella ciatrizzazione cutanea che porta a una cicatrice anomala con la manifestazione da lei riferita. saluti
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#4] dopo  
Utente
ho capito..
e come si cura questa infezione?
saluti

[#5]  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Quale? Mi sembra sia chiaro che NON c'è alcuna infezione.
I cheloidi, quando esteticamente rilevanti, si trattano chirurgicamente.
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#6] dopo  
Utente
allora forse non sarà un cheloide, in quanto curandolo con il gentayln, la bollicina se così la possiamo chiamare, per una settimana, quest'ultima scompare.

[#7]  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Sarà stata una piccola raccolta di pus o un granuloma che ha fatto il suo decorso. Se la faccia comunque vedere dal suo Medico.
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO