Utente
Buongiorno
sono una ragazza di 21 anni. Circa una settimana fa ho avvertito un fastidio al lato sinistro della gola, precisamente sotto la lingua e orecchio con conseguente sensazione di gonfiore all'interno. All'esterno al tatto si sentiva lievemente. Sono andata dall'Otorino che, visitandomi, mi ha detto di aver rischiato un ascesso tonsillare. Mi ha prescritto come cura per 5 giorni 5 iniezioni intramuscolari di Rocefin 3.5 ml e una compressa effervescente di Acetamol adulti 1000mg. Oggi è il secondo giorno senza antibiotico ma io sento ancora un pò di gonfiore e al tatto, sotto la mandibola, una ghiandolina gonfia. La mia domanda è: dopo la somministrazione di un antibiotico così forte è possibile che abbia ancora tale sensazione? (SENZA ALCUN DOLORE) Deve ancora agire l'antibiotico?
Vi ringrazio anticipatamente
Aspetto vostre risposte

[#1]  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
l'antibiotico prescritto aveva la funzione di annientare la carica batterica che interessava le tonsille; il lieve gonfiore non dolente che avverte è riferibile al fisiologico interessamento di un linfonodo di drenaggio che richiederà qualche giorno per scomparire completamente al tatto.
Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la precisa risposta!
oggi, infatti, lo avverto appena.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Bene, auguroni.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica