Utente 136XXX
Gent.mo Dott.
mi permetto di segnalare il caso di mia madre , età 67 anni.Soffre da 8 anni di Ipotiroidismo cronico.
Dopo essere dimagrita e sentirsi molto stanca, dopo episodi ripetuti di dissenteria, il medico di base ha prescritto le analisi del sangue.
Risultati:
immunologia:
CA 125 571 U/ml intervallo di riferimento 0-35
CA 19-9 7.9 0-37
CEA 2.1 0-35
CA 15-3 56 0-35
elettroforesi proteine siero:
albumina: 40.9 55.8-66
Alfa1 globulina 7.5 2.9-4.9
Alfa 2 19.1 7.1-11.8
Beta 1 6.7 4.7-7.2
Beta 2 6.8 3.2-6.5
Gammaglobulina 19 11.1-18.8
Rappaorto A/G 0.7 1.1-2.4
Consigliata immunofissazione (sospetta componente monoclonale)
leucociti 10.3
linfociti 18.1
hb 10.5
ht 33.1
mcv 77.5
mchc 31.7
mch 24.6
rdw 15.6
piastrine 500
L’ecografia all’addome non ha trovato nulla di rilevante.Gli esami del sangue ripetuti hanno confermato tutti i valori allarmanti sia dell’elettoforesi delle proteine siero che il ca 125 che risulta 473.
Ferro 29 49-151
Trasferrina 249 200-380
Ferritina 61 15-150
RISULTATO IMMUNOFISSAZIONE SIERICA: PRESENZA DI DEBOLE BANDA MONOCLONALE TIPIZZATA COME IgG-LAMBDA.
QUALI ESAMI DOVREBBE FARE?????

Nell'attesa di un cortese riscontro ringrazio sentitamente.
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, i markers "oncologici", da soli, non possono dare una diagnosi certa, ma orientare e talvolta confondere il clinico. Anche la presenza di catene leggere di tipo IgG lambda monoclonali, non danno un'indicazione precisa perchè presenti in alcune patologie.Si dovrà, senza dubbio, fare un buon approfondimento strumentale per la regione pelvica ( soprattutto) : ovaio e utero, ma anche addominale e toracico (TC O RMN) .Andrà valutata la proteinuria nelle 24 h, la presenza nel siero di altre proteine, un esame ematologico più approfondito etc. Il più delle volte, sono forme benigne ( presenza di bande monoclonali) ad una certa età se non associate ad altro .Sicuramente và approfondito il tutto! Cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it