Utente 156XXX
salve,è 3 mesi che ho la febbre 36.6,37,37.3.ho 2 linfonodi,uno sotto il mento ingrossato di un millimetro,e l'altro dietro l'orecchio.. e dopo molte analisi risultano tutte le analisi perfette ma ho la milza e fegato ingrossato.. il dottore pensava che era qualche virus,infatti ho fatto un test per vedere se ne avevo..è il risulto negativo.. quindi tutte queste cose che ho non sono procurati da un virus.. e adesso i miei dottori (perchè ne ho consultato di più di uno)non sanno quello che posso avere,mi affido a voi..quindi aspetto la vostra diagnosi..grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, quali analisi ha fatto? Sarebbe utile conoscerle.Cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 156XXX

salve,ho fatto altre analisi e oltre a questi anche una tac.. ora le dico il risultato della tac,ora gliela scrivo:
l'indagine tomografica computerizzata del torace eseguita prima e dopo somministrazione ,per via venosa,con contrasto non evidenzia alterazioni tomodensitometriche focali nè anomalie della dinamica contrastografica a carico delle strutture toraco-mediastiniche e del parenchima polmonare non appezzabili linfoadenopatie toraco-mediastiniche TC significative.

l'indagine tomografica computerizzata dell'addome superiore ed inferiore eseguita prima e dopo somministrazione,per via venosa,di mezzo di contrasto iodato non ionico (nella quantità di 200 ml)e previa somministrazione di mezzo di contrasto baritato x via orale, evidenzia: fegato aumentato di dimensioni a densità omogenea,esente da lesioni focali.coleciste alitiasica non dilatazione delle vie biliari intra ed extra-epatiche. milza lievemente aumentata ( D. L mm125),a densità omogenea esente da lesioni focali. non apprezzabili alterazioni tomodensitometriche focali ne anomalie della dinamica contrastografica a carico del pancreas,surreni,ren,vescica e prostata. non versamento fluido in sede addomino-pelvica,ne significative linfoadenomegalie. lei che ne pensa ?il mio dottore mi sta mettendo in the ospital per rifare tutti le analisi perchè non capisce cos'è..e soprattutto da cosa deriva l'ingrossamento del fegato e milza? lei che mi dice?grazie in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gnetil eutente,
quali virus ha controllato?
Comunque attenda di fare le analisi in ospedale.
Cordiali saluti.
Rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#4] dopo  
Utente 156XXX

adesso non ricordo più quale virus ho controllato..ho già fatto le analisi che mi ha prescritto il mio medico,ma ora dato che non trova la motivazione della milza ingrossata vuole rifarmi fare tutti i controlli..secondo lei per quale motivo ho la milza e il fegato aumentati?grazie

[#5] dopo  
Utente 156XXX

salve,il mio dottore curante mi ha detto che non ho nulla e che devo aspettare che la febbre passi da sola,perchè ha avuto altri casi come questi dove è passata da sola è normale?

[#6] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, una volta eseguiti gli esami sierologici per una eventuale positività a virus o altri esami, come emocromo, transaminasi, VES, es urine etc e tutti sono risultati negativi, non penso si debba preoccupare. Ha preso farmaci in questo periodo? Quali virus è andato a
controllare?
Cordiali saluti
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#7] dopo  
Utente 156XXX

ho controllato il virus wright e non ho preso farmaci..però è quasi 4 mesi che ho la febbre 37.7

[#8] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
avrà effettuato la reazione di Widal - Wright per salmonelle e brucelle ( entrambi batteri). Provi a chiedere al suo medico la ricerca di anticorpi IgG e IgM per citomegalovirus ed EB.
Cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it