Utente 115XXX
Salve,buongiorno, vi racconto la mia sfortunata esperienza:
Ho assunto per 3 anni quasi continuativamente il farmaco Propecia(finasteride 1 mg al di' ) senza aver mai notato nessun tipo di problema se non per quello che riguarda la sfera sessuale con un leggero indebolimento...premetto che non ho mai fatto esami ormonali ne' prima ne dopo averlo assunto per un po'...
Fin ad ora tutto bene...poi un bel giorno un mio amico mi ha consigliato un antitraspirante " Perspirex" da utilizzare per le ascelle(a base di clorati di alluminio abbastanza potenti,tanto da non versare quasi neppure una goccia di sudore); Dopo circa 3 mesi di concomitanta dei due prodotti sensazione stato di stress,irritabilità,svogliatezza,apatia.
Al sesto mese di antitraspirante,forte irritazione di entrambe le ascelle e da li sfogo che prima è nato sui gomiti,negli stinchi e cosi' via via...dietro le ginocchia,dietro alle orecchie,vicino al sopraccilio...tutte questi sfoghi + o - vanno e vengono...
Inizialmente mi son state date diverse creme al cortisone,ma avevano un giovamento molto relativo in quanto mi miglioravano lo stato estetico della pelle ma allo stesso tempo mi ingolfavano il corpo(a volte gonfiandomi in modo molto strano le labbra e creando una specie di liquido),poi ad oggi dermatologi mi han detto che ho una dermatite atopica e che va trattata con creme a base di PIMECROLIMUS(tipo elidel e protopic).. Non posso non dire che quest'ultime mi abbiano migliorato il problema rispetto al cortisone ma penso che il mio problema non sia solo riconducibile a tratti e pezzi del mio derma ma che sia una cosa generale dentro di me squilibrata..dico cio' perchè la mia pelle ha un colorito particolarmente chiaro rispetto al normale,le mie mani sono tendenzialmente piu' rosse,le mie ascelle non sopportano nessun tipo di deodorante(se per caso lo metto peggiora lo stato della mia pelle con arrossamenti e bugnettini pruriginosi). Questa situazione dura da un anno e pensando che l'anno scorso mi dava quasi fastidio guardare la luce del giorno non posso che essere soddisfatto ma ora vorrei cercare di capire se dentro di me è successo qualche cosa ed eventualmente cosa è meglio fare e a che medico rivolgermi(non che il dermatologi oggi da me interpellati non siano stati bravi ma secondo me (x come mi sento) il mio problema si manifesta anche sulla pelle ma è una cosa che ho dentro..
Se poteste darmi una mano ve ne sarei davvero tanto tanto tanto grato...

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se nessuno Le risponde è perchè forse dovrebbe postare la sua richiesta in specialità DERMATOLOGIA.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com