Utente 175XXX
Salve,

sono un ragazzo di 23 anni, e da 5 anni faccio l'informatico (quindi vita molto sedentaria).
Scrivo per richiedere un parere su una serie di fastidi che ho gia da qualche mese, e che nonstante una serie di visite mediche e controlli vari, nessuno è riuscito a spiegarsi.

Da diversi mesi, ho una serie di fastidi ai fianchi, sia destro che sinistro.
Inizialmente era solo fianco destro, ma da un mesetto circa il dolore è passato anche al fianco sinistro.

Il fastidio si presenta non appena mi alzo dal letto al mattino, se invece resto disteso, il fastidio si attenua notevolmente.

Il fastidio è "continuo" ma a volte ho delle fitte più forti.

Da una settimana a questa parte circa, accuso anche dei dolori alla schiena che però potrebbero dipendere dalla postura che assumo per attenuare il dolore ai fianchi.

Con il medico curante abbiamo provato ad indagare:
- Ecografia adddome completo
- Analisi del sangue
- Visita urologica
- Visita gastrointestinale

Le analisi del sangue, l'ecografia e la visite non hanno riportato niente di anomalo.
Le uniche cose che risultano leggermente "anomale" dall'ecografia sono:
- Milza di dimensioni ai limiti superiori della norm(diamestro bipolare circa 12 cm), apparentemente esente da lesioni focaliapprezzabili con la metodica
- Pancreas mal visualizzabile per la presenza d meteorismo intestinale
- Piccola formazioni cistica renale parapielica a sinistra (diametro massimo circa 18mm)
- Non versamento liquido in addome

Sapreste consigliarmi qualche altro esame utile o comunque a che specialista potrei rivolgermi?

Spero di essere stato abbastanza chiaro

Ringrazio anticipatamente chiunque mi risponda

A Presto

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, ha notato variazioni dell'alvo? Soffre di intolleranze alimentari o ha cambiato abitudini alimentari? E' aumentato di peso?
Rimango in attesa di ulteriori informazioni. Cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 175XXX

Salve,

colgo l'occaione per ringraziarla della celere risposta.

Sinceramente, non ho notato variazioni dell'alvo, sono da sempre stato stitico, ma non ho notato ultimamente cambiamenti, ne tantomeno diarrea.
Diciamo che apparentemente non soffro di particolari intolleranze alimentari, anche se in realtà non ho mai fatto il test.
Non sono aumentato di peso, a dire il vero, sono diminuito di peso, perche in seguito a questi fastidi ho iniziato a seguire una dieta consigliata da un dietologo.

Spero di aver detto tutto

A Presto