Utente 998XXX
gentile dottori, desidererei sapere se la presenza di fango biliare riscontrato ecograficamente in colecisti con pareti ispessite può comportare un lieve rialzo del GPT (70 max 50) e del gamma Gt 56 (max 50) in un soggetto normopeso, di 33 anni che non assume alcolici e di sesso femminile. All'ecografia era inoltre riportato fegato di dimensioni normali con ecostruttura finemente disomogenea, modestamente brillante come per steatosi media, modesto rinforzo dei margini, assenza di lesioni focali nel suo contesto;vie biliari non dilatate milza normale. E' il caso di fare altre indagini(ricerca virus epatitici)? e' utile un trattamento farmacologico con acidi biliari?
ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
se il "fango" biliare, le causa contarziooni della colecisti (maggiori), con il tempo la parete si ispessisce e si possono avere anche un aumento di quei valori da lei riportati.
Agli esami il colesterolo e i trigliceridi come erano? Che tipo di alimentazione fa?

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 998XXX

Gentile dott. Pascucci, grazie per aver risposto alla mia domanda. Colesterolo e trigliceridi sono nella norma. Per quanto riguarda seguo una dieta varia anche se leggermente iperproteica in quanto i carboidrati mi fanno aumentare facilmente di peso. Ritiene necessario eseguire i markers per le epatiti, anche se in assenza di comportamenti a rischio e di assunzione di alcol ?
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile signora,
il fango biliare deve esssere trattato, altrimenti può con il tempo "formare" calcoli. Tutto il problema, è probabilemnte dovuto a questa problematica. Chieda al suo medico. Non è un problema di epatiti virali.


La saluto cordialmente.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#4] dopo  
Utente 998XXX

Grazie, ho iniziato un trattamento con acido ursodessocolico, ma ancora non sono riuscita a capire a quale dosaggio lo devo assumere in quanto qualche medico mi ha detto 150 mg per 3 volte, qualche altro 12 mg per chilogrammo di peso per cui sarebbero circa 700 mg al dì, molto distante dalla prescrizione fatta dal primo medico. Lei mi può aiutare?

[#5] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
a seconda dei casi, ma va bene anche 300 mg/die una sola volta. Sono "terapie" comunque lunghe e vanno supportate da una corretta alimentazione.

Cordialmente.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it