Utente 128XXX
Buonasera,
torno a consultarVi su questi sito dato che ancora sono riuscito a trovare una soluzione definitiva, dopo 4 anni, ai miei dannatissimi sintomi.
Vi ho consultato spesso per problematiche relative a cefalea, intontimento e malessere generale ed oltre a Voi ho fatto un numero spropositato di visite mediche (spendendo fior fior di quattrini - senza risultati apprezzabili!)
In pratica sono ormai anni che soffro di mal di testa (un dolore leggero e sordo che prende tutta la testa ed a volte accuso dei formicolii sul cranio - a livello dei muscoli temporali) che mi accompagna, mio malgrado, durante tutta la giornata, 365 giorni l'anno! A questo leggero mal di testa vi si associa una "costante sensazione di stare poco bene" (quello che chiamo malessere generale ed intontimento) con leggeri doloretti alla parte alta della schiena (diciamo pure zona dorsale ed in mezzo alle scapole).
Il mio grosso problema, in effetti, non è tanto il mal di testa ma è la sensazione di cui sopra che penso sia la causa di un drastico aumento dell'ansia (problematica che ho da circa 12 anni!).
LA MIA DOMANDA E':
un uomo della mia giovane età, che ha fatto tutte le visite possibili immaginabili (rmn encefalo + cervicale, analisi del sangue, visita cardiologica, visita gnatologica, visita neurologica, visita ortopedica etc etc etc - come si puo riscontrare dalle mie vecchie richieste di consulto) con esito "regolarmente" negativo cosa potrebbe avere?
Le ho pensate di tutte: tumori, AIDS, problematiche posturali... nulla di nulla!
beh, si... chi non ha una qualche lieve problematica di postura? ...o qualche leggero problema di cervicale? ...o qualche disfunzione dell'ATM?
...ma non penso che questa sensazione d'intontimento sia dovuta a queste problematiche appena prese in considerazione, che si, sono esistenti in forma lieve, ma portarmi ad essere intontito tutto il giorno!
Altra cosa:
un ulteriore sintomo FASTIDIOSISSIMO è caratterizzato dalla quasi impossibilità a camminare ad esempio per il centro cittadino (figurateVi che ho problemi pure per andare a prendere un caffè al bar!!!) ...in pratica ho come la sensazione di non potermi reggere in piedi (quando invece in realtà dall'esterno nessuno si accorge di queste mie problematiche dato che non ondeggio nemmeno!)
Alla luce di quanto esposto:
--> Ci sono altri esami che secondo Voi potrei fare per capire cosa diamine mi stia succedendo?
--> Ci sono degli specialisti "specifici" che potrei consultare?

Vi prego aiutatemi dato che da circa un anno non vivo più...! A causa di questa situazione sto pian piano abbandonando il lavoro, la mia vita sociale ed affettiva...! ...ed il mio conto in banca (cosa da tenere d'occhio oggigiorno vista la drastica situazione economica in cui ci ritroviamo) è praticamente a rosso!!!
Non mi riconosco più!

Grazie in anticipo.

Confidando nella Vs. professionalità.

Stefano.

[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale

24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Non è facile rispondere a distanza per un problema già studiato e valutato in ampia maniera. Fermo restando il Suo disagio per questi sintomi che riferisce, bisognerebbe forse che Lei trovi un medico, meglio se approfondito nella conoscenza della psicologia, che abbia il tempo di ascoltarla e valutareLa nella Sua completezza.
Dr.ssa Provvidenza Fodale