Utente 621XXX
Salve,
sono un ragazzo di 20 anni.
Da piu' di un anno, ho un fastidio all'inguine destro. inizialmente era solo un fastidio che lo sentivo solo stando sdraiato o seduto, ultimanente e' un dolore, che lo sento ad impulsi, e lo sento anche in piedi. Mi tira la gamba e anche l'addome inferiore destro, mi hanno escluso che puo' essere un'ernia e una pubalgia. Facendo un ecografia inguinale, si sono riscontrati diversi linfonodi sull'inguine destro, il maggiore di 28mm, e alcuni anche sulla sinistra, il piu' grande 16mm. Sono andato subito dal medico di base, e non sapendo cosa farmi fare, ha deciso di farmi fare una visita da un internista, e ora dovrei prendere un appuntamento.
Volevo inaento sapere da voi cosa potrebbe essere, visto che mi fanno molto male, e sono anche grossi.
Vi dico inoltre che ho altri problemi, non so se riguardano o meno il problema precedente. Mentre urino, ho una sensazione forte di pizzico sulla punta del pene, e se sto sdraiato sent oil dovere di andare al bagno poiche mi fa male la pancia e non perche ho lo stimolo. Inoltre ho la sensazione( forse sbaglio, mah) che il testicolo destro e' piu' ingrossato e mi da un senso di pesantezza.
Infine, negli ultimi mesi sono dimagrito notevolmente, nonostante mangio come sempre.

Spero di avere una risposta presto e che mi rassicurate,
Grazie e ciao.

P.S.: forse e' una cosa che mi sono messo in testa e non riesco a togliermela, ma potrebbe essere un tumore?
Spero mi facciate togliere questo pensiero dalla testa ;)

Aspetto una risposta grazie ancora

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Spero di toglierle questo pensiero dalla testa.
Non credo proprio che si tratta di un tumore.

I linfonodi sono delle "ghiandole" del sistema linfatico intercalate lungo il decorso dei vasi linfatici e svolgono un ruolo importante nell'elaborazione della risposta immunitaria: sono numerosissime e sparse un numerose sedi, alcune profonde, in rapporto con alcuni organi, altre più superficiali possono palparsi soprattutto se ingrossate.

Avere uno o pochi linfonodi ingrossati, in assenza di altra sintomatologia, è normale. Nel Suo caso può dipendere da una infiammazione banale. Sono certo che l'internista la rassicurerà ulteriormente dopo l'approfondimento diagnostico del caso.
Cordiali saluti.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 621XXX

ok, grazie dottore...

comunque appena sapro' quancosa dall'internista, vi faro' sapere...

[#3] dopo  
Utente 621XXX

salve,
ho fatto la visita dall'internista e mi ha detto che possono essere 3 dolori diversi, uno per quanto riguarda il non riuscire ad urinare, uno nella parte destra, e un altro(ke non ho menzionato) riguardante lo stomaco.

ora riepilogo un po tutto, avevo fatto altri esami e aumentando con altri dolori...


1) ho dei dolori allo stomaco, ho spesso fame ma nello stesso tempo mi sento pieno, mangiando ho ancora piu' fame, e a volte ho acidità, e ultimamnete mangio molto di meno.
ho fatto l'analisi delle feci e risulta una presenza debolmente di helicobatter(o come si scrive), il medico ha detto ke debolmente lo abbiamo tutti e non e' niente di che, ho fatto la gastroscopia, e risulta tutto normale, solo che ho una modesta ernia iatale una ipocontingenza cardiale, molto mucosa nell'esofago e un esofagite I°.
per ora mi ha dato da prendere solo lazaparolo(non ricordo se si scrive cosi...) la mattina.

2) un altro problema riguarda il non riuscire ad urinare, cioe' sento il bisogno di andarci solo quando mi fa male la pancia, non ho piu' lo stimolo. potrei anche stare uno-due giorni senza andarci, non ho problemi di farmela sotto, ma mi fa male la pancia pero'.. ho fatto l'ecografia addominale completa, ed e' tutto nella norma...non ce la faccio piu'...

3) ho diversi dolori nell'addome destro, con l'ecografia completa non si e' riscontrato nulla di anomalo. ho fatto diverse analisi del sangue dell'urina ecc(vale anche per il problema 2) ) ma e' tutto nella norma. nella parte inferiore mi sento come se ho un qualcosa, a volte mi punge, a volte sento un bruciore insopportabile, a volte mi sento pesante da quella parte. se mi palpito la zona, sento un qualcosa molle, ma ogni tanto + duro del solito e mi fa male, e toccandolo...cm posso dire, si sente come quando mi tocco lo stomaco dopo aver bevuto, che senti l'acqua che si muove...non so se e' chiaro. Il dolore lo sento a volte ke mi si propaga anche nell'inguine e nella coscia. anche quando tossisco, raramente, mi sento "pizzicare" in quella zona, sempre allo stesso punto all'incirca. anche a volte stando seduto in un determinato modo lo sento.

ultimamente(1 mesetto circa) mi sento indolensito anche nell'addome superiore, vicino le costole, e nel palpitare sento sempre (a differenza della parte sinistra) un qualcosa come lo sento nella parte sotto. mentre da circa 10giorni sento dolori vicino lo sterno e nella zona del petto destro, all'interno delle costole,cioe' all'interno della gabbia toracica, mi sento diversi bruciori che vanno e vengono, soprattutto nel modo in cui respiro. se per esempio butto fuori tutto il fiato e sforzo il petto me lo sento...non e' sempre allo stesso punto da quanto mi sembra...


cosa mi consigliate?

qualsiasi medico non sa proprio cosa farmi fare,

grazie attendo una risposta...