Utente 338XXX
Salve, vi chiedo un consulto perche mia mamma è affetta da strani sintomi dopo una forte colica. Con dolori lancinanti lombari e addominali.Sabato notte l è venuto questo attacco e si è allettata e nn si è piu alzata. I dolori forti sono passati ma è rimasta questa mancanza di forze tanto che riesce a parlare poco mancanza di lucidità spesso sembra assente mentalmente e sonnolenza costante.
Lei soffre di calcoli renali 3giorni prima che stesse male ha fatto una diretta renale che ha evidenzxiato i suoi calcoli sempre presenti.soffre di diabete melillo che so è alterato ma solo fino a 250 e il suo diabetologo ha detto che questo sup malessere nn è portato dal diabete.al ps le hanno fatto una tac ma per fortuna nulla di grave.ora nn so da quale specialista portarla.mi hanno detto che potrebbe aver avuto una Tia ma chi segue queste cose.vi prego aiutatemi la vedo cosi male.grazie e saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
una paziente che improvvisamente dopo una colica si mette a letto e manifesta una sintomatologia neurologica, al di là delle ipotesi diagnostiche che si possono fare va assolutamente valutata nella realtà.
Un TIA non si può escludere ma per confermarlo occorrerebbe una RM e non una TC.
Altre cose vanno valutate perché, specialmente se sua madre non è giovane, anche focolai infettivi possono esprimersi con la sintomatologia clinica che descrive.
Il mio consiglio è di ricoverarla in una struttura che funzioni bene e che abbia una buona Medicina, una buona neurologia e una buona U.O di Radiologia.
Faccia sapere, se vuole.
Saluti cordiali,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 338XXX

Salve dott.Caldarola la ringrazio per la sua risposta, quindi lei mi consiglia di far ricoverare mamma per poterle fare un check up completo.
Inizio col farle fare una rm e un doppler carotideo Lei mi ha parlato di focolai infettivi, ma per esempio quali potrebbero essere a causare questi sintomi?
Cordialmente la saluto e la ringrazio

[#3] dopo  
Utente 338XXX

Dottore mi scusi un medico amico ci ha detto che potrebbe aver avuto un intossicazione da medicinali, potrebbero portare a questi sintomi?

[#4] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
lei mi ha prospettato una situazione clinica, relativa alla sua mamma, tutt'altro che rassicurante: se rilegge la richiesta di consulto ne avrà conferma.
Non potendo gestire a distanza la paziente, in base alla sintomatologia ho avanzate delle ipotesi diagnostiche per la conferma delle quali ho consigliato il ricovero.
La RM e la ANGIO RM dei TSA e del circolo intracranico, sarebbero senz'altro utili a verificare se sua madre ha avuto un TIA, uno Stroke, se presenti una leucoencefalopatia vascolare: ma questo non lo deve decidere lei semmai un neurologo.
Negli anziani, continua a omettere l'età di sua madre, un focolaio broncopneumonico, una infezione delle vie urinarie sono tutti fattori che possono alterare un equilibrio precario.
Da qui l'invito al ricovero in struttura ospedaliera qualificata.
In quanto all'ipotesi del Collega suo amico: non so che farmaci abbia preso sua madre e quali normalmente assuma: ma la cosa che mi lascia perplesso è che lei mi chiede un parere ma non mi dice come sta sua madre adesso.
Io non ho la sfera di cristallo!
Saluti cordiali,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#5] dopo  
Utente 338XXX

Mi scusi dottore per la mia poca chiarezza mia madre sta molto meglio le è rimasto un po di spossatezza ma sta decisamente meglio.lei un mesetto fa ha sofferto di una forte cistite urinando anche sangue, al ps le hanno consigliato dei fermenti lattici.e la situazione è migliorata.
come medicine lei prende delle compresse dopo i pasto per il diabete e in piena crisi do colica ha fatto delle siringhe di spasmex.
grazie ancora per la sua disponibilità
cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 338XXX

Salve dottore ,
ho ritirato I risultati delle analisi ed I valoro sono molto altetati:

Ves 26 mm/h da 2 a 14

Emoglobina glicosilata 7.2 da 4.3 a 5.2

Emoglobina glicosolata ifcc 55 mmol/mol da 23 a 40
Glucosio 168 65 -110
Proteina c reattiva 141.90 0-5.00
colesterolo HDL 28 45-55
urine
emoglobina 50
Esterasi leucocitaria 500
Antibiogramma
positivo
escherichia coli 1000000 ufc/ml

Dottore lei cosa mi consiglia di fare.

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Dalle analisi che posta posso solo dedurre che sua madre ha le urine che contengono un batterio di derivazione intestinale, che va trattato in base ai risultati dell' ABG, e che il suo diabete non è ben controllato.
Inoltre presenta un basso colesterolo HDL, protettivo, ma non conosco il colesterolo totale.
La VES elevata insieme alla PCR sono verosimilmente l'espressione della infiammazione delle vie urinarie.
Non so se sua madre, DI CUI NON CONOSCO L'ETÀ, abbia altri fattori di rischio cardiovascolare.
Telematicamente posso dirle che al momento non vi è una situazione "disperata"; è pur vero, signora cara ,che dal 23 u.s. le sto consigliando di ricoverare sua madre in un reparto di Medicina, di una struttura ospedaliera efficiente e di alto livello, proprio per una valutazione complessiva, probabile TIA compreso, della paziente.
Se lei da retta a colleghi che parlano di intossicazione da farmaci per 2 fiale di Spasmex, io ne prendo atto e non replico.
Di più via web non posso fare, del che mi dolgo sinceramente.
Mi faccia sapere gli sviluppi, se le è gradito.
Saluti cordiali,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 338XXX

Dottore grazie per la sua risposta, io come da lei consigliato volevo far ricoverare mia mamma ma lei ,di 65 anni, ha rifiutato, dicendo che io sono troppo apprensiva ipocondriaca e anche esagerata nel volerle fare altri accertamenti.Anche il medico curante dice che non c'è bisogno di fare tutte queste cose e che la causa di questo malessere la attribuiva al diabete.io non ho minima fiducia in lui, pero mi trovo a combattere da sola.
l intossicazione medicinale che ci ha detto l amico di famiglia mi sembrava una cosa talmente assurda x questo l ho chiesto a lei, che anche se nn la conosco mi ha dato subito fiducia.
A mia madre vorrei farle approfondire anche sulla situazione dell intestino con analisi di feci sangue occulto e anche colonscopia....non so se ci riuscirò.
La ringrazio tantissimo la terro aggiarnato.
Cordiali saluti