Utente 141XXX
Buonasera,
Sono una ragazza che soffre di ansia, in particolare ho problemi con la respirazione, che diverse volte è affanosa, e che mi porta spesso a fare numero e sospiri e sbadigli. Da circa due giorni ho un forte dolore restrosternale all'altezza del petto, quasi un bruciore che aumenta con i respiri profondi e anche al tatto. La mia domanda è : potrebbe essere legato al fatto che spesso respiro con la parte alta del torace? Un problema muscolare ? O devo preoccuparmi per eventuali problemi cardiaci ? Sono molto preoccupata, ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
lasci da parte i problemi cardiaci, per carità!
Se ha bruciore quando respira è probabile che si tratti di una faringo-tracheite, dato che siamo nel periodo giusto.
Il bruciore allo sfioramento può essere un riflesso.

Si faccia valutare dal suo Curante, tenendo conto che in queste forme di natura virale occorrono 4 - 5 giorni per la restitutio ad integrum. E l'antibioticoterapia non accelera la guarigione.
Un mucolitico come l'Acetil cisteina ad alte dosi potrebbe giovarle, ma occorre che vada dal suo medico.
Nel frattempo si tranquillizzi.
Saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 141XXX

La ringrazio molto, quindi potrebbe essere questa patologia che lei dice anche in assenza di tosse ?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
E' probabile che la tosse le verrà nei prossimi giorni.
Inizialmente si avverte solo il bruciore.
Le rinnovo l'invito a farsi visitare dal suo medico perchè io non posso farlo con il computer.

Saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.