Utente 351XXX
Buongiorno,
circa un mese fa, a seguito di mal di gola lieve, forte mal di testa e febbre a 37.6, ho notato di avere delle placche in gola, sulla tonsilla di destra. Molto dolente era anche il collo al tatto. Il mio medico curante, dopo avermi visitato, mi ha prescritto zimox due volte al giorno per sei giorni. Durante la terapia antibiotica iniziai a stare bene, il dolore alla gola internamente ed esternamente al tatto erano spariti e anche le placche. Tuttavia, dopo soltanto 3 giorni dal termine della terapia, avvertii nuovamente mal di gola (questa volta più forte), dolore al tatto toccando il collo e sempre sulla tonsilla di destra notai varie placche. Niente febbre. Tornai dal medico e mi disse di prendere augmentin 3 volte al giorno per 7 giorni. Questa cura antibiotica mi ha debilitato molto, causando mal di stomaco e stanchezza, però dopo 3-4 giorni dalla terapia passarono mal di gola e placche. Ora sono 2 settimane che ho terminato gli antibiotici, mi sono ampiamente ripresa...però da ieri ho nuovamente fastidio se tocco il collo, sempre nella posizione in cui mi faceva male quando avevo le placche. La gola non è arrossata, non mi fa male, le tonsille non sono gonfie e non ci sono placche. La zona è dolente soltanto al tatto, se premo. Può essere qualcosa di correlato oppure la pregressa presenza di placche non c'entra niente?
Per completezza, informo che la scorsa settimana ho fatto le analisi del sangue (ogni 1/2 anni le faccio di routine) ed erano perfette.
In attesa di risposta, ringrazio per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Alcuni disturbi sembrano ascriversi ad una sindrome da reflusso gastroesofageo a. Per il resto per un approfondimento Le consiglierei di ripostare anche in area OTORINOLARINGOIATRIA.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com