Utente 317XXX
Salve! Sono una ragazza di 25 anni e vorrei una spiegazione al mio malessere.
Premetto che per circa un anno e mezzo (da aprile 2016) ho seguito un'alimentazione non completa, accompagnata da un'attività fisica aereobica moderata, che mi ha fatto raggiungere a marzo 2017 51 kg*1.64 dai 57kg di gennaio 2017.

Ho sempre avuto un ciclo irregolare ma da circa un anno e mezzo lo è di più: aprile 2016, luglio 2016, settembre 2016, gennaio 2017 (mesi in cui ho avuto le mestruazioni) Sono in amenorrea da gennaio 2017. Il 2 luglio ho effettuato una visita ginecologica, non ci sono problemi anatomici, ma dopo aver effettuato degli esami ormonali (TSH, ft3, ft4,LH, FSH, E2, prolattina) è stato riscontrato un problema di progesterone (0.20 ng/mL), che avrei dovuto risolvere con delle iniezioni di Prontogest. Ho fatto tre fiale ed il ciclo non è tornato.

Il 20 luglio, dopo una febbricola persistente (max 37.7) che comprariva intorno alle ore 19/20:00 di quasi tutti i giorni ho effettuato dei prelievi del sangue.
Ecco i risultati:
- eritrociti 3.2
- emoglobina 5.7
- ematocrito 19.9%
- mcv 63.2
- mch 18
- mchc 28.4
- rdw-cv 20.4
- Leucociti 3.97
- ves 140
- ferro 13
- sideremia 8
- ferritina 22
- fibrinogeno 649
- ASLO 236

Elettroforesi proteica
Proteine totali 7.5
Albumina 39.70% 2.98
Alfa1 8.10% 0.61
Alfa2 16.70% 1.25
Beta1 6.20% 0.47
Beta2 6.90% 0.52
Gamma 22.40% 1.68
Rapporto A/G 0.66%

Urinocultura: batteriuria non significativa

Citomegalovirus, PARVOVIRUS, Tifo O e H, paratifo A e B, brucella: NEGATIVO. Altri antigeni e virus, dei quali non ricordo i nomi, ma tutto nella norma.
Ho già avuto la mononucleosi.

ESAMI URINE: nella norma

Per il resto, valori nella norma.

Ho effettuato un eco addome completo per un intenso dolore a cintura che comprare dopo i pasti e persiste per circa 30 minuti, poi sparisce. Dall'eco non è emerso nulla.

Sono stata curata con Ferinject endovena, tre fiale (25 luglio, 28 luglio, 8 agosto), Folina 5mg una compressa al giorno, Dobetin 5000mg una volta a settimana. Riposo. Mi è stato consigliato di effettuare una gastroscopia ed una colonoscopia per sospetta gastrite atrofica e/o celiachia.

In seguito ho effettuato altri esami:
CELIACHIA: negativa.
Striscio periferico: NEGATIVO

Prelievo 4 settembre:
- Globuli rossi 3.98
- emoglobina 9
- ematocrito 30.5%
- mcv 77
- mch 22.6
- mchc 29.5
- rdw-cv 27.8
- rdw-sd 72.8
- globuli bianchi 4.350

Prelievo 11 settembre 2017
- globuli rossi 3.76
- emoglobina 8.5
- ematocrito 29%
- mcv 77
- mch 22.6
- mchc 29.3
- rdw-cv 25.3
- rdw-sd 66.4

Ho effettuato un'ecografia dei linfonodi superficiali, tutto nella norma.

Non ho mai avvertito forte stanchezza. Ho un dolore a cintura dopo alcuni pasti, soprattutto se mangio frutta. Evacuo circa 5-6 volte al giorno, ma le feci sembrano di colore e consistenza normali.
La febbricola è passata da qualche settimana, solo qualche giorno 37 verso le ore 20.
Spero di aver scritto tutto, attendo una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Una emoglobina 5,7 avrebbe richiesto una trasfusione.
Credo lei debba essere seguita, in primis, da un ematologo che coordini le attività diagnostiche.
Tali attività comprenderanno anche:
Visita ginecologica per valutare eventuali perdite ematiche genitali.
Visita gastroenterologica (probabilmente dovrà fare gastroscopia e colonscopia)
Ci aggiorni se le fa piacere!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 317XXX

Buonasera Dottore, la ringrazio per la risposta. La aggiorno.

Ferritina prelievo 11/9: 339 mg/ml

Da quasi tre settimane sto assumendo delle compresse di integratori a base di ferro e rame. Ed ecco i miei ultimi prelievi.

Prelievo 21 settembre:
Globuli rossi: 3.930
Emoglobina: 9.1 53.5%
Ematocrito: 30.2%
MCV: 77
MCH: 23.2
MCHC: 30.1
RDWCV: 23%
RDWSD: 62.3
Globuli bianchi: 4.710
Piastrine: 384.000

Esame delle feci con metodo immunofluorimetrico: Positivo 215.36 mg/ml

La febbre è ricomparsa da qualche giorno, la temperatura varia fino ad arrivare a 37.7 nel tardo pomeriggio.
La mia temperatura normale si è sempre aggirata intorno ai 36.9, sin da bambina.

Sono seguita da un ematologa, ma non mi sento seguita correttamente. Esempio: l'esame delle feci per la ricerca del sangue occulto l'ho fatto di mia spontanea volontà (meno male!).

Sono stata bulimica per circa un anno (qualche volta vomito autoindotto).

Dal mese di maggio ho messo circa 8 kg, con un'alimentazione non proprio corretta, ricca di dolci, soprattutto.
Nello stesso periodo ho fatto un abuso di frutta (arrivavo anche a 2 kg al giorno) e da lì sono iniziati i primi fastidi.

Riassumendo:
1) ho una leggera nausea da un paio di giorni, che compare qualche ora dopo i pasti.
2) febbricola che va e viene, e quando c'è me ne accorgo perché mi sento accaldata e compaiono i brividi.
3) spesso ho dei dolori all'addome non localizzati, ma soprattutto nella parte bassa avanti e dietro, ed a volte al centro dell'addome tra il seno e l'ombelico.
4) qualche volta un sapore dolciastro in bocca.

Adesso mi chiedo: a cosa sono attribuibili tutti questi sintomi?
Sono collegati tra loro?
Il sangue occulto da cosa può essere causato (colon, stomaco)? Può essere stato influenzato da qualcosa (alimentazione, ferro in compresse)?
La febbre da cosa può provenire?
Può essere qualche patologia più grave (neoplasia)?

Scusi le tante domande, ma i dottori che mi seguono sembrano brancolare nel buio, ed ormai sono circa due mesi che ho scoperto questa situazione. Sono molto preoccupata.

Attendo una sua risposta. Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Faccia una visita gastroenterologica.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 317XXX

Ho prenotato una gastroscopia per il 13 ottobre, ed una colonoscopia per il 27 ottobre. Purtroppo i tempi sono lunghi.
Lei crede che dovrei accelerare i tempi, data la situazione?

Grazie ancora.

[#5] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
La ringrazio per la valutazione.
Le faccio presente che le 2 settimane sono dovute al fatto che lei ha scritto in una specialità diversa dalla mia!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 317XXX

Grazie a lei Dottore. Ma purtroppo non sapevo in quale specialità collocare il consulto, dato che riguarda un po' tutto. Ritornando alla mia situazione, crede che sia urgente o che posso aspettare e farle quando mi sono state prenotate?
Sono molto preoccupata.
Ogni medico mi dice una cosa diversa.

[#7] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Direi che può attendere.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 317XXX

Dottore e la febbre invece da cosa può essere causata? Lei quale pensa sia il problema che ha portato al sangue occulto ?

[#9] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Attenda che spolvero la sfera di cristallo....
Secondo lei senza visita......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia