Utente 594XXX
buon giorno. ho 49 anni e vi disturbo per comprendere se il disturbo che sento deve "catturare" la mia attenzione oppure no. da circa due settimane ho un dolore "sordo" (mai acuto, mai fitte, ma persistente e tale da far sì che quando sono seduta, a volta, debba alzarmi per il fastidio) alla parte destra alta (presumo lì ci sia il fegato). tale dolore compare sempre alle 16-16.30 e rimane fino a quando vado a letto. Poi mi addormento e alla mattina non c'è più. Non è un dolore insopportabile ma è sordo e persistente. E' una sensazione strana: è come se, all'interno, ci fosse un palloncino. In questo momento sto assumendo (da tre mesi) bamifix e montagen e da quasi 9 mesi, xanax serale.Poichè odio gli aghi, vorrei evitare esami inutili. Secondo voi devo consultare il mio medico di base oppure posso sopportare in attesa che il tutto sparisca? un grazie di cuore in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la sede , il tipo di dolore, le modalità d'insorgenza e la durata "fissa", fanno più ipotizzare ad un dolore muscolare, ad un banale meteorismo, ma anche ad un dolore di natura colica. Si consulti, per sua sicurezza, con il medico curante, una banale visita potrà facilmente dirimere tutti i dubbi diagnostici.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO