Utente cancellato
Salve,
15 gg fa all'improvviso ho avuto una crisi di diarrea con vomito e febbre (37,6 max), il tutto è passato con enterogermina nel giro di 3 gg.
Ora ieri mi è ricapitato lo stesso episodio nuovamente e molto più forte (ma per ora senza febbre).
Il medico mi ha prescritto il Normix e l'enterogermina.
Premetto che un paio di mesi fa ho effettuato (per follow up di pieloplastica avuta due anni fa) le analisi del sangue di routine che sono uscite perfette e la settimana scorsa (quindi dopo il primo evento di diarrea) sempre per lo stesso motivo una ecografia addome completo anche essa perfetta rene operato compreso.
Secondo voi posso continuare con la cura del medico o è preferibile fare altre indagini?? Non ho mangiato cibi nuovi e tramite analisi so di non essere celiaca.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Con il limiti di una valutazione a distanza, ritengo che due episodi, per quanto ravvicinati, di enterocolite acuta non richiedano per il momento particolari attenzioni diagnostiche, tanto più che per il primo non era stato messa in atto praticamente alcun trattamento.
Il persistere o il ricorrere dei sintomi imporrebbe eventualmente un approfondimento diagnostico.
Potrebbe essere interessante sapere per quale motivo si è sottoposta ai test per la celiachia.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
71331

dal 2009
La ringrazio dottore per la risposta.
Intanto la aggiorno sulla situazione. Da domenica (non so se grazie al normix) non ho avuto più manifestazioni di diarrea e vomito però ieri notte ho avuto febbre molto alta (39) che stamattina non è presente.
Il medico parla di influenza e per ora mi ha detto di continuare il normix e le bustine di iovis.

Il test per la celiachia l'ho fatto nel periodo precedente al mio intervento in quanto non si era capito subito che i miei disturbi erano di natura renale e non intestinale.