Attivo dal 2021 al 2021
Buongiorno, scrivo per avere un parere e lettura di esami del sangue che ho eseguito: sono normopeso bmi 22.20 e età 32 anni.


Ho eseguito per un esame routinario del sangue prescritto dal medico di base tra gli altri colesterolo trigliceridi ecc... tuttavia dato che il laboratorio aveva sbagliato alcune analisi sulla glicemia (erano usciti valori 60 volte superiori) andando a riprenotare si è proposto di rieseguire tutte le analisi daccapo anche quelle corrette.


RIporto a seguire i due referti distanziati da un prelievo di una settimana l'uni dall'altro, che mi perplimono un po' perché mentre gli altri esami sono tutti più o meno simili (variano di una unità) con la correzione della glicemia finalmente a posto, questi sul colesterolo mi sembano molto altalenanti.


Primo referto:
CHOL: 166
HDL: 38
TRIG: 161
CHOL/HDL: 4.4
LDL: 96


Secondo referto:
CHOL: 193
HDL: 42
TRIG: 155
CHOL/HDL: 4.6
LDL: 120




Io ho sempre avuto un hdl>60 mentre ad oggi vedo essere davvero basso, il rapporto CHOL/HDL alto e inoltre mi preoccupa l'alto valore dei trigliceridi.


Insomma

1) spero gentilmente di avere una lettura più approfondita (sono così pessimi come esami?)
2) inoltre chiedo se, secondo Lei sia preferibile ripetere le analisi in un secondo laboratorio perchémi sembrano davvero diversi per essere svolti a distanza di una settimana, ad esempio l'LDL passa da 96 a 120 e non ho assolutamente cambiato alimentazione.
Secondo lei può un esame avere così grandi oscillazioni o è poco accurato?


La ringrazio per la risposta alle mie due domande.

Cordialità

[#1]  
Dr. Michele Piccolo

48% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
gentile utente, si tranquillizzi pure: il colesterolo HDL alto è un fattore protettivo per le malattie cardio vascolari (fa bene); in merito ai trigligeridi sono pressocchè nella norma in accordo con il suo BMI nella norma. Le fluttuazioni di questi ultimi sono notevoli in base ai pasti, cordialità
Dr. Michele  Piccolo

[#2] dopo  
Attivo dal 2021 al 2021
Gentile Dott. Piccolo, la ringrazio per la celere risposta.

Come ricorda "il colesterolo HDL alto è un fattore protettivo per le malattie cardio vascolari (fa bene)"

Il problema peròè che stavolta è abbastanza basso (di solito li avevo di 70 in esami precedenti e ciòera bene): leggevo che il valore consigliabile è 60 mg/dl e nel mio caso come si legge nei due referti di cui sopra a distanza di una settimana è davvero basso inqueste analisi. Lei cosa ne pensa?

[#3]  
Dr. Michele Piccolo

48% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
la medicina non è aritmetica, se così fosse la farebbero meglio i matematici, gli ingegneri, i computer. si tranquillizzi è tutto nella norma
Dr. Michele  Piccolo