Utente 107XXX
Salve, il problema riguarda mio figlio. Ha 16 anni, è alto 1,87, pesa 68 kg e passa gran parte della giornata davanti al computer (è appassionato di informatica), con conseguente totale assenza di attività fisica, nonostante i nostri sforzi e le nostre pressioni per invogliarlo almeno a fare un pò di ginnastica casalinga. Le analisi di routine del sangue non evidenziano patologie (i risultati sono entro i parametri: grassi, fegato, globuli ecc..). Due anni fa ha fatto una radiografia della "colonna vert. in toto sotto carico". Risultato: "Lieve deviazione dell'asse dx-convessa ad ampio raggio del segmento lombare con slivellamento supere dell'emibacino di sn. In latero-laterale aumento di ampiezza della fisiologica lordosi lombare".Siamo preoccupati per la sua futura salute (aspetto eccessivamente magro):a cosa può andare incontro con questo stile di vita?

[#1] dopo  
88469

Cancellato nel 2016
La patologia da "immobilita'" cioe' legata alla vita sedentaria e' ,forse,la patologia piu' diffusa in assoluto secondo lo stile di vita moderno.
In particolare suggerirei di rivolgersi ad uno Specialista Fisiatra o in Medicina dello Sport in zona che possa proporre una serie di consigli che riguardano:
-posizione ergonomica al computer
_dieta adeguata per potenziare l'apparato muscolare
-attivita' di palestra adeguata sia per prrogrammi di carico di lavoro,sia per frequenza e durata
Il tutto puo' essere attuato senza stress cioe' come una proposta di prevenzione per il futuro di possibili anomalie posturali e "fastidi" secondari quali dolore e ridotta capacita' allo sforzo muscolare e piu' in generale alla resistenza.
Dico questo poiche' e' fondamentale sollecitare un'adeguata motivazione del ragazzo fondamentale per modificare lo stile di vita.
cordiali saluti
Prof. ALBERTO GRASSO